martedì , 18 Gennaio 2022
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » Notizie dal Mondo: recensione del film western di Paul Greengrass con Tom Hanks
Notizie dal Mondo: recensione del film western di Paul Greengrass con Tom Hanks

Notizie dal Mondo: recensione del film western di Paul Greengrass con Tom Hanks

image_pdfimage_print

Notizie dal Mondo

 

Questa interessante pellicola costituisce la prima volta nel genere western sia per il regista britannico Paul Greengrass che per Tom Hanks, ed è ambientata nel Texas del 1870.

Il Capitano Jefferson Kyle Kid (Tom Hanks) è un ufficiale reduce della Guerra di Secessione, nella quale si è battuto ed è stato sconfitto sotto le bandiere confederate.

Per sbarcare il lunario gira per le cittadine texane, leggendo i giornali alla gente comune, al tempo normalmente analfabeta. Incontra fortuitamente la piccola Johanna (Helena Zengel), bambina di origini tedesche che era stata rapita dai Kiowa alcuni anni prima, e che era stata da loro cresciuta.

Kidd si trova suo malgrado costretto a farsi carico del destino della piccola, e affronta l’ardua impresa di riportarla dai suoi zii materni, unici parenti ancora in vita, visto che la sua famiglia originaria era stata massacrata dai Kiowa.

Notizie dal Mondo: un viaggio nel selvaggio west, alla ricerca di sé stessi

Questo film ripropone due temi classici: quello del viaggio, spesso metafora di quello interiore, e quello del rapporto tra un vecchio e un bambino.

Entrambi i protagonisti di questa pellicola hanno un passato difficile. Kyle Kidd è tormentato dalla perdita della moglie, scomparsa quando era al fronte, e dai ricordi delle atrocità fatte e subite durante il conflitto. La piccola Johanna è sopravvissuta al massacro della propria famiglia due volte: quella originaria, trucidata dai Kiowa, e quella indiana, sterminata dai soldati americani.

Il lungo viaggio nelle selvagge e pericolose praterie texane è per entrambi un’occasione per affrontare i propri demoni e riscattarsi dal proprio passato, nonostante la durezza delle prove da affrontare.

In realtà sono proprio le difficoltà affrontate e superate insieme a creare un fortissimo legame tra i due protagonisti, la cui iniziale incomunicabilità viene lentamente superata, grazie alla volontà di entrambi, capace di superare ogni differenza linguistica e culturale.

Notizie dal Mondo: guardare al passato per raccontare il presente

In questa pellicola troviamo molti elementi che caratterizzano gli Stati Uniti d’America di oggi: il razzismo, le profonde barriere culturali ed etniche che dilaniano la società, l’avversione del Sud contro il centralismo del Nord, l’uso indiscriminato della violenza per difendere la propria terra.

Guardando questa pellicola sembra che poco o niente sia cambiato a distanza di 150 anni, a parte l’evoluzione tecnologica e la diversa composizione etnica della società, nella quale l’originale comunità WASP – che aveva massacrato gli indiani autoctoni per impossessarsi della loro terra – si avvia a sua volta a diventare minoritaria.

Una nazione, quella statunitense, nata nel sangue e nei conflitti etnici, nei quali è ancora invischiata.

C’è un altro aspetto che viene rappresentato in questa pellicola: quello del potere manipolatorio dei media.

Kyle Kidd legge i giornali agli analfabeti, ma ovviamente nel fare questo non è neutrale, ma può influire in diversi modi: prima di tutto tramite la stessa scelta delle notizie da leggere, e poi grazie al proprio potere affabulatorio e alla potenza della narrazione, capace di incantare gli astanti.

Sono passati 150 anni, ma l’uomo è sempre lo stesso. Quello che è cambiata è la tecnologia dei mass media. Oggi nei social network la narrazione e l’affabulazione sembrano avere sostituito l’analisi della realtà, e le masse sono ancora altamente manipolabili, anche se non più analfabete.

Questo film ci fa riflettere sul fatto che le così dette fake news sono sempre esistite, e probabilmente sempre esisteranno. Nulla di nuovo sotto il sole.

Notizie dal Mondo: un buon film da gustare

Insomma una pellicola veramente apprezzabile, sotto diversi punti di vista, anche se i temi trattati non sono di certo originali.

Tanto per fare un paragone, i temi del viaggio in un mondo ostile e del rapporto tra un vecchio e una bambina sono stati recentemente utilizzati in The Midnight Sky, con George Clooney e la giovane esordiente Caoilinn Springall, con esiti molto meno felici.

Ma lo scienziato Augustine Lofthouse, interpretato da George Clooney, è un protagonista maschile completamente di diverso dal Capitano Jefferson Kyle Kid. Mentre il primo rimane imbalsamato nella sua pensosa inutilità, il personaggio interpretato dallo splendido Tom Hanks di Notizie dal Mondo trasmette emozioni e, soprattutto, si evolve in un arco narrativo comprensibile e coinvolgente.

Muovendosi in una storia carica di significati e nella quale è facile riconoscere elementi concreti legati al nostro presente, lontano da astrazioni metafisiche delle quali, in fondo, non frega niente a nessuno.

I due film hanno però in comune una cosa: la bravura delle giovani protagoniste. Come l’esordiente Caoilinn Springall di The Midnight Sky, anche Helena Zengel si è rivelata essere una piacevole sorpresa, fornendo una prova più che convincente al fianco di Tom Hanks.

Notizie dal Mondo ha una buona storia da narrare e degli ottimi attori per raccontarla: una semplice ma efficace formula per fare una buona pellicola. Da gustare su Netflix.

About Alessandro Marotta

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top