martedì , 30 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » SLIDER » NAPOLI: Le 95 tesi. Una storia di Lutero” TEATROallaDERIVA alle Terme Stufe di Nerone – 23 luglio

NAPOLI: Le 95 tesi. Una storia di Lutero” TEATROallaDERIVA alle Terme Stufe di Nerone – 23 luglio

image_pdfimage_print

Il 23 Luglio alle Terme-Stufe di Nerone, con lo spettacolo Le 95 Tesi. Una storia di Lutero, prosegue la III edizione di TEATROallaDERIVA(il teatro sulla zattera), manifestazione unica in Italia, insignita del Premio A.Landieri 2013 come Miglior Rassegna Teatrale con la seguente motivazione:

Il Teatro in ogni posto: uno scenario unico, una rassegna dall’altissimo valore civile e sociale”.

FOTO TIZIANA MASTROPASQUA

FOTO TIZIANA MASTROPASQUA

Nata da un’idea di Ernesto Colutta, con la direzione artistica di Giovanni Meola (Virus Teatrali), la rassegna inaugurata nell’estate 2012 ritorna quest’anno con quattro appuntamenti: tre dal 16 al 30 Luglio e una ‘coda’ il 12 Settembre.

Dopo il tutto esaurito del primo spettacolo, si prosegue con la compagnia Teatro in Fabula che presenta Le 95 tesi. Una storia di Lutero, elaborazione drammaturgica e regia di Antonio Piccolo e Giuseppe Cerrone, con Antonio Piccolo, Raffaele Ausiello, Stefano Ferraro, Eduardo Di Pietro e Alessandro Paschitto.

Quando nasce Lutero, nel 1483, la Chiesa cristiana ha costruito in Europa un sistema enorme ed invasivo. Riscuote tasse, amministra terreni, si avvale di servi della gleba, guida eserciti, incorona sovrani (su cui ha potere di scomunica e a cui le popolazioni credono sinceramente).

La Chiesa è fi fatto tutto il mondo conosciuto, uguale a se stesso da un millennio.

Lutero si affida sinceramente alla Chiesa, ma è ossessionato dall’osservanza delle regole. La corruzione dilagante nei piani alti dell’istituzione e la meschinità dei piccoli sacerdoti lo spingono ad una naturale, anche ingenua, ricerca di risposte. Ma come? Nessuno da anni pone più domande alla Chiesa. La Chiesa è il Mondo!

Lui, solo un uomo. Le 95 tesi non è un’apologia di Lutero, né una condanna, ma un elogio del dubbio e del pensiero critico.

Alla fine di ogni rappresentazione, il pubblico potrà incontrare gli artisti di serata e il regista Giovanni Meola per una chiacchierata informale

nell’area del bar all’aperto delle Stufe.

Dato il successo di pubblico dello scorso anno, è in offerta un abbonamento speciale per i fruitori delle Terme-Stufe di Nerone e gli spettatori di TEATROallaDERIVA, coniugando benessere e teatro come accadeva nell’Antica Roma, 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top