mercoledì , 28 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » TrentinoInJazz 2014: la tradizione orale con Old voices, New Sounds giovedì 16 ottobre

TrentinoInJazz 2014: la tradizione orale con Old voices, New Sounds giovedì 16 ottobre

image_pdfimage_print
Seconda serata per il cartellone autunnale del TrentinoInJazz 2014, che andrà avanti fino alla fine dell’anno concentrandosi nella città di Trento e al MART di Rovereto. Giovedì 16 ottobre, al Teatro Sanbapolis di Trento sarà la volta di Old Voices, New Sounds, una produzione del festival ideata da Emilio Galante, direttore artistico di Sonata Islands e musicista tra i più impegnato in Italia nella fusione tra jazz, avanguardie rock e musica colta.
Old Voices, New Sounds è uno spettacolo ispirato alla tradizione orale italiana, con musiche che traggono origine dalla parola popolare parlata (dal gergo della strada, dalle urla dei banditori) e trascritta in musica, in un linguaggio vicino a quello del rocke della world music, elaborato live con articolati procedimenti elettronici. Con Fabrizio Bianco (fra l’altro chitarrista e produttore storico di Alex Britti) e lo stesso Galante. Un’operazione in linea con la programmazione di questa sezione, caratterizzata da alcune forme di teatro musicale, dove la voce recitante si confronta con un linguaggio musicale fra scrittura e improvvisazione.
Fabrizio Bianco

Fabrizio Bianco

Dopo l’edizione di svolta del 2013, che ha convogliato sotto un’unica denominazione quattro rassegne che prima operavano separatamente (Sonata Islands, NonSole Jazz, Valsugana Jazz Tour e Lagarina Jazz), quest’anno il TrentinoInJazz rafforza l’unitarietà resistendo alla crisi e offrendo un cartellone corposo e variegato, puntando sulle diverse espressioni del jazz contemporaneo, con nomi italiani e stranieri nelle consuete location di sogno della provincia di Trento. Entusiasta e positiva Chiara Biondani, presidente dell’Associazione TIJ: “Anche nel 2014 TrentinoInJazz conferma la sua vocazione a farsi rete, ribadendo l’unione di quattro festival con una storia importante e rilanciando il miglior antidoto alla crisi del settore musicale: un lungo cartellone, ingressi gratuiti e serate a “prezzo simbolico”, proposte jazz per tutti i gusti, un’attenzione speciale da parte delle istituzioni pubbliche trentine per il turismo e la cultura declinati in musica”.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top