martedì , 3 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » SECONDO APPUNTAMENTO DEL CORSO GRIFFITH DI MUSICA DA FILM giovedì 5 febbraio 2015 (ore 14.00- 16.00, via Matera 3, Roma)

SECONDO APPUNTAMENTO DEL CORSO GRIFFITH DI MUSICA DA FILM giovedì 5 febbraio 2015 (ore 14.00- 16.00, via Matera 3, Roma)

image_pdfimage_print

Proseguono gli incontri del Corso Griffith di Musica da Film e Sonorizzazione video a cura di Renato Marengo e del direttore dell’Accademia di Cinema e TV, Griffith di Roma, Vincenzo Ramaglia.  Dopo l’apertura il 29 gennaio scorso con l’apprezzatissimo intervento di Franco Bixio, compositore e Presidente della storica Cinevox Record e del Gruppo Editoriale Bixio, giovedì 5 febbraio 2015 (ore 14.00- 16.00, via Matera 3, Roma), ospite della lezione di Renato Marengo sarà Marco Testoni, compositore, music supervisor e consulente musicale che interverrà per raccontare di una particolare figura professionale, quella del music supervisor appunto, ovvero dell’elemento di raccordo che presiede alle varie fasi della realizzazione di una colonna sonora: dalla produzione artistica alla post-produzione audio; dalla ricerca musicale al licensing dei brani di repertorio.

Ospite Marco Testoni, compositore, music supervisor e consulente musicale Grande successo della prima lezione di Renato Marengo che ha ospitato Franco Bixio, della Cinevox, casa editrice delle più celebri colonne sonore del cinema

Fra gli altri ospiti che interverranno a portare la propria esperienza al corso, di Renato Marengo, ricordiamo: Massimo Nunzi (autore di musiche da film e uno dei jazzisti e direttori d’ orchestra più apprezzati), Giulio Tedeschi (della torinese Toast Records), la produttrice cinematografica Marta Bifano, lo sceneggiatore Paolo Logli, il regista Davide Marengo, il direttore di MusicalNews.com Giancarlo Passarella, il maestro Vince Tempera  il giornalista televisivo Paolo Zefferi ed altri.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top