mercoledì , 27 Ottobre 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » Sabato 20 giugno, performance live in attesa dell’estate alla Casa della Musica di Trieste
Sabato 20 giugno, performance live in attesa dell’estate alla Casa della Musica di Trieste

Sabato 20 giugno, performance live in attesa dell’estate alla Casa della Musica di Trieste

image_pdfimage_print

Sabato 20 giugno, nell’Auditorium di Casa della Musica, l’attesa del Solstizio d’Estate – che da anni ormai accoglie anche la festa europea della musica – si celebra dal vivo con un appuntamento affascinante e inedito: ad esibirsi nella performance “Metamorfosi dell’immaginazione” sono il pianista Angelo Comisso (nome ben noto a Trieste, e pianista riconosciuto a livello internazionale per sensibilità e intelligenza) e il sound designer Giulio Centis (Congarou), giovane performer dal fantasioso approccio all’elettronica. La performance si svolge in tre tranche orarie (ore 18.30, 21 e 01.00) e tutte e tre le tranche sono trasmesse in streaming dal canale You Tube di Casa della Musica.

Il progetto “Metamorfosi” nasci in occasione della Biennale di Venezia, dove i due hanno suonato per il padiglione Palestinese e vede Comisso impegnato tra arrangiamenti e improvvisazioni estemporanee. L’interazione con Centis restituisce al pubblico suoni nuovi, interattivi e sviluppa temi che diventano innovativi

Ma l’estate deve appena cominciare (come indica proprio il solstizio!) e Casa della Musica ha deciso di NON andare in vacanza.
Dopo l’impegnativa rassegna che ha visto la struttura impegnata per tutto maggio – il nono Festival di Musica per bambini che tanti entusiastici riscontri e sold out ha ricevuto – ora la scuola si è organizzata per rimanere aperta per tutta l’estate e accogliere gli allievi di tutte le discipline anche nei mesi estivi. Chi, dunque, non si volesse separare dal proprio strumento nemmeno durante le vacanze, qui troverà sempre insegnanti e struttura pienamente disponibili.

foto di Studio Goina – Massimo Goina

foto di Studio Goina – Massimo Goina

Angelo Comisso è un pianista dalla personalità “senza compromessi” come egli stesso definisce, ed è apprezzato per la sua energia – che si arricchisce di derivazioni classiche, linguaggio jazz e libera improvvisazione – in tutto il mondo. Decine i grandi nomi del jazz con i quali ha suonato. I suoi progetti più recenti lo vedono al fianco di Markus Stockhausen e Francesco Berazatti.
Giulio Centis è un giovane artista che nell’elettronica e nello studio del suono ha trovato la sua principale via espressiva. Ispirato da illustri modelli come Modeselektor, Apparat, Moderat, Total Enormous Extinct Dinosaur, Nicholas Jaar, Four Tet, Jon Hopkins, Giulio trova in Angelo un perfetto contraltare.

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top