giovedì , 5 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » PORDENONE CONCERTO DI FINE ANNO, mercoledì 31 dicembre la KIEV RADIO SIMPHONY ORCHESTRA

PORDENONE CONCERTO DI FINE ANNO, mercoledì 31 dicembre la KIEV RADIO SIMPHONY ORCHESTRA

image_pdfimage_print

Oltre il calendario, oltre i confini geografici, oltre le inquietudini di questi mesi difficili: lo sguardo musicale del Concerto di Fine Anno, al Teatro Verdi di Pordenone sarà ricco di speranza, festoso come si addice ai brindisi augurali, orgoglioso come si conviene alle ‘prime’ musicali di alta caratura internazionale. Sarà infatti la prestigiosa Kiev Radio Symphony Orchestra, l’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale Ucraina, ad accogliere il pubblico del Teatro Verdi nel pomeriggio di mercoledì 31 dicembre, alle 16, nelle ore che siglano il conto alla rovescia per lo scoccare della mezzanotte e le primissime luci del 2015. Un concerto delle grandi occasioni, quello promosso dal CICP – Centro Iniziative Culturali e Centro Casa Zanussi con ilComune di Pordenone – Assessorato alla Cultura, per condividere con la città, in un beneaugurante abbraccio, le emozioni di una giornata e di una serata davvero speciali. La Kiev Radio Symphony Orchestra, diretta da Volodymyr Sheiko, soprano solista Larissa Alice Wissel, si presenta a Pordenone in prima regionale assoluta. Abitualmente calca le più autorevoli scene musicali dei cinque continenti. Il concerto sarà, al tempo stesso, un evento di forte valenza simbolica: un forte auspicio «affinchè le note musicali che da Pordenone si leveranno possano davvero superare tutti i confini e rappresentare un forte motivo di identità e unità tra i popoli e le loro culture – spiega la presidente del CICP Maria Francesca Vassallo – La particolare giornata di fine anno evoca la necessità di superare intrichi e divisioni e invita a rilanciare propositi e progetti. Questo potrà succedere quando entreremo in teatro, ci accomoderemo nei nostri posti e incontreremo amici e conoscenti per i primi saluti beneaugurali».

Organizzato per la direzione artistica di Franco Calabretto ed Eddi De Nadai, il concerto propone un programma elegante e piacevolissimo, con la Suite da “La bella addormentata” di Pyotr Ilyich Tchaikovsky, il Concerto per soprano di coloratura e orchestra op.82 di Reinhold Gliére e una ricca scelta di pagine familiari da Johann Strauss jr, come l’Ouverture da “Lo Zingaro Barone”,  “Klipp Klapp” Galop op. 466, la Polka op. 281 “Il treno delle delizie”, “Galop dei Briganti” op. 378, il Valzer op. 325 “Racconti del bosco viennese” e il Valzer op. 410 “Voci di primavera”.

Concerto Fine Anno direttore Vladimir Sheiko

Concerto Fine Anno direttore Vladimir Sheiko

 

PREVENDITA: Biglietteria del Teatro (Viale Martelli, 2 / infoline biglietteria: 0434 247624) aperta dal 18 al 23 dicembre e il 30 dicembre (festivi esclusi) con i seguenti orari dal lunedì al venerdì dalle ore 14.30 alle ore 19.00 e il sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.00.

Il 31 dicembre la biglietteria sarà aperta dalle ore 15.00 solo per il concerto in programma.

Dal 1980 ad oggi il Concerto di Fine Anno del Centro Iniziative Culturali Pordenone ha richiamato in Friuli Venezia Giulia importanti orchestre e musicisti, come la Kammerorchester Wien, l’Orchestra Sinfonica della Radiotelevisione di Lubiana; la Damenorchester di Praga, l’Orchestra Filarmonica di Stato della Moldavia; l’Orchestra Filarmonica “Paul Costantinescu” di Romania, l’Orchestra Filarmonica di Udine e l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, lo Johann Strauss Ensemble, la Wienerklassic Orchester; la MAV Symphony Orchestra, l’Orchestra Filarmonica Internazionale di Minsk e la Siberian Symphony Orchestra.

L’Orchestra Sinfonica della nuova Radio Ucraina è la più invitata delle orchestre ucraine nel mondo e gode dello status “accademico” per gli alti meriti nella divulgazione della cultura musicale. Dal 1937 è l’unica Orchestra Sinfonica stabile a Kiev, capitale del Paese, e le trasmissioni radiofoniche e i concerti pubblici sono seguiti da migliaia di persone in tutto il mondo. I dischi di musica ucraina registrati dall’Orchestra hanno dato un enorme contributo al patrimonio culturale nazionale. Direttori di chiara fama hanno portato l’Orchestra al più alto livello della tecnica orchestrale: Herman Adler, Mykhailo Kanershteyn, Petro Polyakov, Kostyantyn Simeonov, Vadym Gnedash, Volodymyr Sirenko, Mykola Kolessa, Nathan Rakhlin, Genadiy Rozhdestvenskiy, Stefan Turchak, Fedir Gluschenko e altri. La prima esecuzione pubblica avvenne il 5 ottobre 1929. L’Orchestra faceva parte della Radio-Teatro ed era formata da 45 musicisti. La stampa dell’epoca testimoniò con entusiasmo i “giorni storici per la Radio Ucraina. Quello che era un sogno che si è avverato. E’ nata l’orchestra sinfonica della Radio TV Ucraina, composta dai migliori musicisti” (“Evening Radio”, 8 ottobre 1029). La prima esecuzione fu la Quinta Sinfonia di Ciaikovsky e prima produzione musicali radiofonica in Ucraina. Sono seguiti 80 anni di grandissimi successi e tournées in tutto il mondo con direttori e solisti di fama internazionale. Il direttore Vladimir Sheiko, è kappelmeister all’Opera Nazionale di Kiev e si è perfezionato al Teatro Bolshoy di Mosca sotto la guida di Fuat Mansurov. Dal 2005 è il Direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale Ucraina. Sotto la sua direzione l’Orchestra ha interpretato capolavori come “Requiem” di Verdi, Sinfonia n ° 9 di Beethoven, “Stabat Mater” di Rossini, “L’esecuzione di Stepan Razin” di Shostakovich; “St. John di Damasco ” di Taneev, “Davidde Penitente” di Mozart, oltre a una serie di progetti monumentali originali, come una versione teatrale di “Carmina Burana” di Orff al Teatro dell’Opera Nazionale Ucraina e la prima mondiale di “Symphonic Vangelo” di Alexandar Karamanov. Sotto la direzione artistica di Vladimir Sheiko l’Orchestra ha effettuato oltre 200 registrazioni di musiche internazionali e di capolavori di musica ucraina a favore del Fondo Nazionale Radio. Ha inoltre svolto numerose tournée con l’Orchestra in 11 Paesi: Corea del Sud, Iran, Algeria, Spagna, Italia, Portogallo, Paesi Bassi, Lussemburgo, Belgio, Polonia e Bielorussia. Vladimir Sheiko si esibito sui i più prestigiosi palcoscenici di tutto il mondo, come Glinka Capella Hall (San Pietroburgo), Konzerthaus (Vienna), Concertgebouw (Amsterdam), Koningin Elisabethzaal (Anversa), Arena Sferisterio (Macerata), Teatro Romano (Ascoli Piceno), Politeama Teatro Garibaldi (Palermo), Auditorio Nacional de Musica, Teatro Monumental (Madrid), Palau de la Musica Catalana (Barcellona), Casa da Musica, Coliseu do Porto (Oporto), Coliseu dos Recreios (Lisbona), Coliseum (Nimes), il Teatro Romano ( Vienne, Francia), City Hall (Seoul). Nel 1990 Vladimir

Concerto Fine Anno Kiev Radio Symphony Orchestra

Concerto Fine Anno Kiev Radio Symphony Orchestra

Sheiko ha fondato l’Orchestra di Stato Ucraina con la quale ha compiuto tournées in tutta Europa: Russia, Croazia, Austria, Italia, Portogallo, Polonia, Francia, Svizzera. Dal 1994 al 2002 ha lavorato soprattutto nel campo del teatro musicale dirigendo un vastissimo repertorio operistico.Soprano lirico leggero di coloraturaLarissa Alice Wissel ha al suo attivo numerosi recitals in Italia e Europa, anche con repertorio cameristico e sacro, fra i quali la tournee con Petite Messe Solennelle di Rossini con il Teatro di Cagliari nel luglio 2013. Nel 2014 ha vinto il concorso AsLiCo di Como come esordiente e al concorso di Rheinsberg a Berlino è risultata vincitrice nel ruolo di Regina della Notte del Flauto magico di Mozart. A Napoli ha vinto la IV edizione del Concorso Internazionale Santa Chiara, con il primo Premio assoluto e il Premio della giuria popolare. Fra i suoi impegni futuri: Antonia nei Racconti di Hoffmann con il Circuito Lirico Lombardo nei teatri di Pavia, Jesi, Como, Cremona e Brescia e Elisa nel Re Pastore al Teatro Verdi di Trieste. Ha iniziato all’età di sei anni lo studio del violino e del pianoforte a Las Palmas di Gran Canaria, a tredici anni ha ottenuto a Berlino la borsa di studio per giovani talenti del Julius Stern Institut ed alla Universität der Künste sotto la guida del Prof. Rudolf Riemer, approfondendo il repertorio Liederistico con Herbert Kaliga e Maria Ehrke-Urbanovic. In Italia ha studiato con Alessandra Althoff Pugliese e frequentato in seguito i corsi di perfezionamento al Mozarteum di Salisburgo e masterclass con Bernadette Manca di Nissa, Richard Barker, Stefano Giannini, Alfonso Antoniozzi e Marco Berti. Attualmente si sta perfezionando con il M° Fernando Cordeiro Opa a Bologna.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top