venerdì , 26 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » Morcheeba : 13 LUGLIO 2013 FIERA DELLA MUSICA – AZZANO X (PN)

Morcheeba : 13 LUGLIO 2013 FIERA DELLA MUSICA – AZZANO X (PN)

image_pdfimage_print

E’ un gradito ritorno quello della cantante Skye Edwards, la cui riunione con Paul e Ross Godfrey per il nuovo album Blood Like Lemonade ripristina il fascino inimitabile che li ha resi cardine della scena chill-out internazionale.  “Una cosa che i Morcheeba hanno sempre cercato di fare è comporre il disco mancante della nostra collezione di dischi”, spiega Ross Godfrey, chitarrista e polistrumentista del trio.  Blood Like Lemonade è l’ album che stavano cercando da molti anni: un album che riuscisse a prendere l’ essenza dei vecchi classici come “Who Can You Trust?” e “Big Calm“, portandoli ad esplorare nuovi ed esotici panorami. Il cuore di questo album è downtempo, è trip-hop, è tutto ciò che ha sempre rappresentato il marchio di fabbrica della band. Come l’ africaneggiante “Even Though“, il sitar drone e l’ armonica blues in “Mandala“, la chitarra freak-folk di “I Am The Spring“, il tutto naturalmente condito con la bellissima voce soul di Skye.  Blood Like Lemonade è anche allo stesso tempo il loro album più introspettivo, in cui i personaggi dei testi di Paul Godfrey si ritrovano in territori sin’ora inesplorati: il vendicativo vampiro della title track “Blood Like Lemonade“, l’ astronauta abbandonato al suo destino di “Even Though”, gli esploratori vichinghi di “Beat Of The Drum“.  Tutto questo si aggiunge ad un lungo percorso artistico che la band ha intrapreso quasi 15 anni fa partendo dalle campagne del Kent, e che li ha portati ad esibirsi davanti a 60 mila fan in Brasile e Cina, ed a suonare con leggende della musica internazionale come Big Daddy Kane, David Byrne, Kurt Wagner e Slick Rick.  Ora questa reunion, dopo l’ album solista di Skye, dopo i lavori come compositore di colonne sonore a Hollywood di Ross, e soprattutto dopo una lunga attesa da parte dei fan, che in questi anni hanno sempre supportato la band, e la cui attesa è stata lautamente premiata da un album fantastico.  “E’ stato fantastico lavorare nuovamente assieme a Ross e Paul” afferma Skye “non ci siamo visti molto, abitanto in 3 continenti diversi. Mi hanno spedito le tracce, le ho caricate su GarageBand per creare le melodie di voce, e gliele ho rispedite grazie alla rete. Nei Morcheeba come sapete mi occupo delle melodie, mentre Paul scrive i testi e Ross la maggior parte delle canzoni. E’ una collaborazione a 360 gradi”.  Due le canzoni preferite di Skye: la prima è “Crimson“, parla di un uomo sposato ed innamorato della propria moglie, che un giorno decide di interrompere il loro rapporto provocando un incidente stradale con la propria auto. La seconda è “Recipe For Disaster“, che racconta dell’ omicidio del proprio partner da parte di un uomo che ritorna a casa ubriaco per cena.  Ross registrato le chitarre nella sua casa di Hollywood, Skye ha registrato la sua voce a casa nel Surrey, poi è stato tutto riunito qui”, spiega Paul dal suo home studio francese.  Aggiunge Ross. “questo album è stato un lavoro molto più rilassato, non stavamo cercando di dimostrare niente a nessuno. E ‘stato quasi come quando abbiamo fatto il primo album, Who Can You Trust? perché allora non avevamo un’etichetta e non sapevo molto del music business”.  Le mutate condizioni del settore musicale, secondo Ross, sono sia un problema che una opportunità. Quando lui e Paul hanno iniziato a suonare in alcune band r&b, c’era una florida scena musicale underground, nei college, nei pub come nei club, in cui si poteva arrichire ed accrescere il proprio bagaglio di conoscenze e le proprie esperienze musicali. Ora la scena è così deble ed emarginata che se un artista emergente non approda su X-Factor o altri talent simili, difficilmente troverà opportunità adeguate: le persone che fanno veramente musica, che vivono la musica, non percepiscono giustamente questo come una vera opportunità. “D’altra parte, il crollo continuo dei vecchi metodi dell’industria musicale ha liberato musicisti dal tipo di esigenze di business che aveva spinto i Morcheeba sull’orlo della depressione. Ora che la macchina del business musicale è andata, la musica è diventata molto più locale. E ‘molto più simile ad una esperienza personale. La musica si adatta. Basta fare musica per amore della musica, che è davvero rigenerante. Quindi è bello tornare con Skye e fare un album per il gusto di farlo”.  Con Blood Like Lemonade in uscita, l’ estate e l’ autunno 2013 saranno finalmente dedicati ai live: si riunirà la grande famiglia Morcheeba, pronta a stupire nuovamente i propri fan.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top