martedì , 22 Ottobre 2019
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Gorizia e provincia » MONFALCONE :VENERDI 12 DICEMBRE alle 21 (ingresso libero) per JAZZ IN PROGRESS il jazz multiforme del Luigi Vitale

MONFALCONE :VENERDI 12 DICEMBRE alle 21 (ingresso libero) per JAZZ IN PROGRESS il jazz multiforme del Luigi Vitale

image_pdfimage_print

Monfalcone, 4 dicembre 2014 – Il jazz è una forma d’arte che parla molte lingue e veramente tante ne parla il quartetto di Luigi Vitale, che si esibisce venerdì 12 dicembre (inizio ore 21.00 – ingresso libero), presso Il Carso in Corso, il locale monfalconese, ormai un’istituzione per la musica e la cultura, oltre che per le specialità eno-gastronomiche selezionate direttamente dai migliori produttori presenti nello splendido territorio carsico.  Quarto concerto della rassegna Jazz in Progress, dedicata alla musica di improvvisazione, “Elephas” è un progetto che ha stretti legami con il jazz ma, allo stesso tempo,  è fortemente influenzato da sonorità, ritmi etnici e melodie dal carattere mediterraneo.Il Luigi Vitale 4et – formato da Luigi Vitale, vibrafono e marimba, Gianni Virone, sax tenore e soprano, Alessandro Fedrigo, basso acustico e Luca Carrara, batteria e percussioni – nasce nel 2005 da un’idea di Vitale, che ha riunito quattro musicisti ma soprattutto quattro amici. Il tempo di accordare gli strumenti e le idee… ed ecco il primo lavoro discografico, uscito nel 2006, dal titolo “Cin-Cue”, registrato e mixato da Stefano Amerio presso lo studio Artesuono. Dopo essersi dedicato a nuovi progetti, Vitale decide di riunire il quartetto, che entra nuovamente in studio per dare vita al nuovo cd dal titolo “Elephas”, registrato e mixato da Claudio Zambenedetti presso Imput Level Studio, con l’aggiunta di due ospiti: al  clarinetto e al sax alto il fratello Walter Vitale e al flauto traverso e ottavino Laura Zigaina. L’ensemble rimane rimane fedele al suo linguaggio musicale e al suo stile, dalla sonorità avvolgente, propria dell’impasto creato dal vibrafono (arricchito da elettronica) con marimba, sax, basso acustico e percussioni. Elephas” è un’incisione di pregio, nella quale si percepisce la maturazione artistica dei musicisti e dove emerge una grande raffinatezza nella scrittura e negli arrangiamenti, uno sfondo ideale per sviluppare improvvisazioni e assoli. Le composizioni, tutte scritte dal leader, alternano momenti lirici ad atmosfere magiche e sognant,i spesso accompagnate da pulsanti ritmi in tempi dispari. Grande importanza è data al lavoro di arrangiamento per i vari strumenti e alla ricerca timbrica delle percussioni, cifra caratteristica del sound dell’ensemble.

Jazz in Progress ritorna, dopo le feste natalizie, venerdì 23 gennaio, con “Mingus in Wonderland”, un progetto del trio Maier-Cigui-Morpurgo dedicato al lascito musicale dell’istrionico contrabbassista, pianista e compositore Charles Mingus.

Info e prenotazioni: tel. 0481 46861 – info@ilcarsoincorso.it

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top