domenica , 9 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » MONFALCONE: La rassegna VivaCentro Jazz cala gli assi

MONFALCONE: La rassegna VivaCentro Jazz cala gli assi

image_pdfimage_print

Una Monfalcone particolarmente attenta e ricettiva premia, con un’ottima affluenza di pubblico, gli eventi musicali di qualità proposti dalla rassegna VivaCentro Jazz, realizzata dal Consorzio VivaCentro, in collaborazione con Ascom Monfalcone e Mandamento e Confartigianato Gorizia, con il coordinamento artistico dell’Associazione Culturale Euritmica di Udine, e la partecipazione di Cam ArteMusica di Monfalcone e Casa della Musica di Trieste. In attesa dei prossimi appuntamenti di venerdì 4 ottobre al Local Patriot, con il giovane duo voce e tastiere di Nicoletta Taricani e Emanuele Filippi e sabato 5 ottobre da Marino, con la grande chitarra solista di Andrea Massaria (sempre inizio 18.30, sempre ingresso libero!).  Un successo, dunque, testimoniato dai due concerti da poco presentati (venerdì 27 e sabato 28 settembre), dove due proposte di valore hanno saputo incantare una platea attenta e numerosa. Il quartetto del trombettista udinese Francesco Minutello, esibitosi al  Vitigno, ha decisamente convinto il pubblico presente con un repertorio di brani originali e alcuni interessanti arrangiamenti di standards. Una carica emotiva e una grinta che,  grazie anche all’energia del leader del gruppo, ha portato una ventata di bel “groove” contemporaneo.

 

Andrea Massaria IN UNA FOTO DI LUCA D’AGOSTINO

Piccolo miracolo, quello accaduto sabato al Carso in Corso.

La location è di quelle perfette per la musica e il pianista Claudio Cojaniz ha regalato autentiche emozioni in un concerto “infinito”, spaziando tra jazz e blues, con momenti di altissimo coinvolgimento da parte di un pubblico nutrito e competente.

Un trascinante viaggio tra le atmosfere delicate delle sue composizioni originali e pirotecniche riletture di brani, che Cojaniz attinge dai repertori più svariati. La standing ovation finale e le innumerevoli chiamate di bis, confermano l’eccezionalità dell’esibizione.  Questo fine settimana, dunque, VivaCentro Jazz  porterà in città altri nomi di spicco della scena jazzistica: venerdì 4 ottobre, alle 18.30, salirà sul palco del Local Patriot il giovane ma già consolidato duo Taricani-Filippi (Nicoletta Taricani, voce; Emanuele Filippi, tastiere), con un brillante excursus nella musica swing, soul e modern jazz , dagli anni Trenta ad oggi.  Sabato 5 ottobre, al bar Marino, uno degli assi di questa preziosa rassegna di aperitivi musicali: il chitarrista Andrea Massaria. Andrea è un artista dal vissuto musicale rilevante,  un improvvisatore alla continua ricerca di spunti, che attinge liberamente dal bebop, come dal jazz o dalla musica classica, ma anche dai suoi filosofi di riferimento.

Lui stesso definisce queste sue continue incursioni come: “appigli che mi vengono in aiuto quando mi lascio andare nel flusso improvvisativo, quando cioè non penso più alle dita che schiacciano il tasto o all’accordo che devo mettere, ma lascio la mente libera e suono “a caso”. Ecco, è qui che il mio bagaglio personale viene fuori e “guida” le mie mani senza che io ci pensi.”. Massaria ha partecipato ai migliori festival  ed ha inciso e collaborato con i più affermati strumentisti internazionali. A Monfalcone, lo ritroveremo in quella che sarà, grazie alle sue doti interpretative e strumentali, una memorabile performance per chitarra sola.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top