sabato , 18 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » LUNGHI APPLAUSI PER LA COMPAGINE DIRETTA DAL M.° GIUSEPPE GRAZIOLI
LUNGHI APPLAUSI  PER LA COMPAGINE DIRETTA DAL M.° GIUSEPPE GRAZIOLI

LUNGHI APPLAUSI PER LA COMPAGINE DIRETTA DAL M.° GIUSEPPE GRAZIOLI

image_pdfimage_print

 

TRIESTE –  Lunghi applausi hanno accolto nella serata di ieri – sabato 24 ottobre – il concerto dell’Orchestra Sinfonica dei Conservatori Italiani, che si è svolto nella Sala Trpcovich – De Banfield, prima tappa di un tour internazionale promosso nell’ambito del progetto Italia – Serbia di scambi didattici e produttivi, che si protrarrà per l’intero biennio 2015 – 2016, capofila il Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste che ha organizzato la tournée nei Balcani.

Il folto pubblico in sala

Il folto pubblico in sala

All’evento hanno collaborato il Teatro Giuseppe Verdi di Trieste,  la Rai – Radiotelevisione italiana, la Facoltà di Musica di Belgrado, l’Accademia della Arti di Novi Sad e la Fondazione Ilije M. Kolarac di Belgrado. Il concerto sarà replicato lunedì 26 ottobre a Belgrado (Kolarac Hall, ore 20) e a Novi Sad mercoledì 28 ottobre (Sinagoga, ore 20).

Diretta dal Maestro Giuseppe Grazioli, l’Orchestra Nazionale Sinfonica dei Conservatori Italiani – ONSC raccoglie i migliori studenti delle istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale, scelti tra i vincitori del ‘Premio Abbado’ o di altri concorsi, oppure individuati come talenti emergenti. Il programma individuato per il concerto di ieri sera è stato un omaggio al sinfonismo italiano del ‘900 e ai suoi grandi autori, come Ottorino Respighi con l’estratto dal Poema sinfonico “Pini di Roma” e come Nino Rota, con la Suite dal Balletto “La strada” (1966); ma ad aprire la serata sarà ilConcerto in mi minore op. 85 per violoncello e orchestra di Edward Elgar, solista la giovane violoncellista Irena Josifoska.

Giuseppe Grazioli si é diplomato in pianoforte con Paolo Bordoni, in composizione con Niccolò Castiglioni ed ha studiato direzione d’orchestra con Gianluigi Gelmetti, Leopold Hager, Franco Ferrara, Peter Maag e Leonard Bernstein. Ha diretto le principali orchestre italiane fra le quali: Accademia di Santa Cecilia di Roma, Orchestra RAI di Roma e Napoli, Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Orchestra del Teatro Comunale di Trieste, Orchestra dell’Ente Arena di Verona, Orchestra Haydn di Bolzano.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top