lunedì , 2 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » LA GRANDE MUSICA AL VERDI DI PORDENONE SABATO 10 GENNAIO UN EVENTO ESCLUSIVO: JORDI SAVALL, MITO DELLA MUSICA MONDIALE, CON FOLIAS & CANARIOS

LA GRANDE MUSICA AL VERDI DI PORDENONE SABATO 10 GENNAIO UN EVENTO ESCLUSIVO: JORDI SAVALL, MITO DELLA MUSICA MONDIALE, CON FOLIAS & CANARIOS

image_pdfimage_print

Riapre con un evento speciale – uno dei più attesi della stagione – la proposta musicale del Teatro Verdi di Pordenone. Sabato 10 gennaio, alle 20.45, nel segno dell’ omaggio che la programmazione musicale del Teatro rende al violoncello – strumento di grande fascino e con un repertorio insospettabilmente ricco – e alla genesi evolutiva della letteratura ad esso destinata, arriva a Pordenone, in esclusiva, un mito della musica. In veste di solista e direttore, il catalano Jordi Savall, tra i più celebri e celebrati interpreti di musiche antiche, che guiderà il pubblico alla scoperta della “Follia di Spagna”: un programma tanto colto quanto di puro e semplice divertimento dedicato a una secolare tradizione musicale (in realtà di origine portoghese) di infinita suggestione

Data la sua eccezionalità il concerto sarà anche registrato (e successivamente trasmesso) da Rai 5, in particolare della trasmissione Petruška, condotta da Michele dall’Ongaro e in onda ogni giovedì in prima serata (alle 21.15) dedicata alla grande musica, con opera, concerti e balletti, ripresi nei teatri e nelle sale da concerto più prestigiose. E prima del concerto, dalle 19.30, torna anche l’appuntamento con l’happy hour nella zona bar del Teatro (prenotazioni allo 0434 29009 e attraverso il sito www.comunalegiuseppeverdi.it)

Figura eccezionale nel panorama musicale attuale, Jordi Savall da sempre si dedica alla riscoperta di tesori musicali abbandonati: trent’anni anni di ricerca e studio per salvare dall’oblio pagine dimenticate della tradizione musicale antica.

A partire dagli anni ‘70 incide come solista o direttore i capolavori del repertorio per viola da gamba, divenendo rapidamente uno dei più grandi interpreti di questo strumento. Con i tre gruppi musicali Hesperion XXI,La Capella Reial de Catalunya e Le Concert des Nations, fondati insieme a Montserrat Figueras, Savall esplora e ricrea un universo di emozioni e bellezza, recuperando echi e suggestioni presenti nella nostra memoria più remota.

JORDI SAVALLPersonalità eclettica, le sue attività di concertista, insegnante, ricercatore e creatore di sempre nuovi progetti ne fanno uno dei protagonisti dell’attuale rivalutazione della musica storica. Con la sua partecipazione al film di Alain Corneau Tutte le mattine del mondo (César per la migliore colonna sonora), la sua intensa attività concertistica e discografica e, con la creazione della sua etichetta Alia Vox, ha dimostrato che la musica antica non è necessariamente elitaria o minoritaria e che può interessare anche un pubblico sempre più giovane e vasto.

Fondato nel 1974 da Montserrat Figueras e Jordi Savall, fin dagli inizi, Hespèrion XXI assunse una direzione artistica chiara e innovativa che finirà per fare scuola nel panorama mondiale della musica antica: oggi l’ensemble è un punto di riferimento ineludibile per comprendere l’evoluzione della musica dal Medio Evo al Barocco. Il suo lavoro di recupero di opere, partiture, strumenti e documenti inediti ha un valore incalcolabile.

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top