lunedì , 26 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » GIOVEDÌ 12 FEB. 2015 al GREGORY’S JAZZ CLUB di Roma il concerto/reading ‘I DISCEPOLI DI ART (BLAKEY)’

GIOVEDÌ 12 FEB. 2015 al GREGORY’S JAZZ CLUB di Roma il concerto/reading ‘I DISCEPOLI DI ART (BLAKEY)’

image_pdfimage_print

I DISCEPOLI DI ART (BLAKEY), un elegante concerto/reading dai toni noir. Un incontro di emozioni. Il jazz in parole e musica ed immagini. Billie Holiday, Fats Waller, Duke Ellington, Nina Simone e Robert Johnson sono solo alcuni dei 12 protagonisti del reading ‘noir’ di e con Mariagrazia Liccardo.“Il jazz non è solo musica, è un modo di stare al mondo”: partendo da questa constatazione, si apre all’interno di una nuvola fumosa la visione ‘seppia’ di una jazz-band che suona.

Old-fashioned e trumbler tintinnanti velocemente cambiano di posto: dal bancone, ai vassoi, ai tavoli. Per volteggiare nell’aria tra le mani di gustatori di Ginger Ale. E lo zenzero in esso contenuto? Sappiamo per cosa venisse usato oltre a dare quel pizzico di sapore? Perle. Piume. Oggetti sgargianti, risate smargiasse, gesti grossolani, note azzardate. Ogni oggetto, ogni movimento, ogni nota può raccontarci di una vita, di un’esistenza. È quella esistenza che I discepoli di Art (Blakey) portano ai sensi in parole, note, immagini.

arteisuidiscepoliStorie vere e verosimili di 12 icone del jazz e del blues, appunti deliziosi che caratterizzano le stesse, standard internazionali e immagini rappresentative dell’epoca, sono il contenuto. Le storie de I discepoli di Art (Blakey), le storie di “quelli che hanno suonato con lui o quelli che hanno suonato con la stessa voglia di Art” e Mariagrazia Liccardo, reading/performer (attrice e regista), ideatrice de I discepoli di Art (Blakey). Al suo fianco Rocco Giannattasio, attore e reading/performer. La jazz-band deI discepoli di Art (Blakey) è costituita dal trio The Big Jazz TheoryMario Montella (pianoforte), Massimo Mercogliano (contrabbasso), Marcello Cardillo (batteria). Con la partecipazione di William Juliano alla tromba.

Il giornalista e scrittore Michelangelo Iossa commenta con note biografiche in inglese i protagonisti, i ‘discepoli’ di Art. Le immagini, elaborate appositamente per questo spettacolo da Francesco Italiano, hanno una loro autonomia. 

 

Inizio concerto ore 22.00  15,00 euro inclusa la prima consumazione   Gregory’s Jazz Club  Via Gregoriana 54/a  Roma (RM)

Telefono: 06 6796386 – 327 8263770  Email: booking@gregorysjazz.com

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top