sabato , 4 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » CRESCE L’ATTESA PER I DIRE STRAITS LEGENDS A TRIESTE

CRESCE L’ATTESA PER I DIRE STRAITS LEGENDS A TRIESTE

image_pdfimage_print

SARANNO IN CONCERTO AL POLITEAMA ROSSETTI IL 26 MAGGIO A SORPRESA PER I FAN ANCHE UNO SHOW CASE PER IL GRAN FINALE DEL GIRO D’ITALIA

I possessori del biglietto per il concerto del 26 maggio potranno avere in omaggio il gadget Dire Straits Legends e ricevere l’esclusivo braccialetto per assistere allo schowcase del 1 giugno in Piazza Unità d’Italia dall’area riservata sotto il palco. E’ partito il conto alla rovescia per l’arrivo a Trieste dei Dire Straits Legends, il concept show che rappresenta un grande “Omaggio alla musica dei Dire Straits, un tuffo nelle atmosfere di quel periodo”, parola del chitarrista Phil Palmer, protagonista sul palco assieme egli eccezionali musicisti che compongono questa concept band, tra cui John Illsley, cofondatore dei Dire Straits assieme a Mark Knopfler nel 1977. L’appuntamento con le leggende della musica è per lunedì 26 maggio al Politeama Rossetti di Trieste (inizio alle 21.00), per il concerto organizzato da We4Show e Azalea Promotion, in co-organizzazione con il Comune di Trieste e in collaborazione con lo Stabile Regionale. I biglietti sono ancora disponibili online su Ticketone, nei punti autorizzati Azalea Promotion e alle biglietterie del Rossetti. Di oggi un’altra sorpresa per i fan, la band ha infatti annunciato che terrà, sempre a Trieste, un esclusivo showcase, l’1 giugno alle 20.00, in occasione del gran finale del Giro d’Italia, in Piazza Unità, sullo stesso palco dove poco prima verrà premiato il vincitore della 97° corsa rosa. Trattamento speciale verrà riservato al pubblico del concerto al Teatro Rossetti; i possessori del biglietto per il live del 26 maggio potranno infatti avere in omaggio il gadget Dire Straits Legends, ritirabile al banco merchandising del Politeama Rossetti e potranno ricevere l’esclusivo braccialetto per assistere allo schowcase del 1 giugno in Piazza Unità d’Italia dall’area riservata sotto il palco. I Dire Straits Legends sono una vera e propria “Concept band”, termine usato dagli stessi musicisti che, riunitisi dopo tanti anni, faranno rivivere le atmosfere uniche attraverso i brani che hanno contraddistinto più di due decenni musicali. Otto trionfali concerti nel nostro paese in questo tour 2014, che ha toccato, tra le altre, le città di Bari, Napoli, Milano, Firenze, Roma, e che si chiuderà a Trieste con il concerto di lunedì 26 maggio e lo show case dell’1 giugno in Piazza Unità. Assieme ai già citati John Illsley (basso) e Phil Palmer (chitarra), sul palco una band di super musicisti quali gli ex Mel Collins (sassofono) e Danny Cummings (percussioni), con l’aggiunta di Steve Ferrone (già batterista di Eric Clapton, Tom Petty e Duran Duran) e agli italianissimi Marco Caviglia (voce e chitarra) e Primiano Di Biase (tastiere). Oltre due ore di concerto ed energia pura, scandite dai successi intramontabili della band. In scaletta hit come “Sultans of Swing”, “Tunnel of Love”, “Money for Nothing”, “Romeo and Juliet”, “Walk of Life” e tanti altri capolavori universalmente riconosciuti e divenuti autentici inni di vita per diverse generazioni. Grande protagonista è stato proprio John Illsley, unitosi quest’anno al progetto Dire Straits Legends, che eseguirà anche un brano dal suo nuovo disco solista “Testing the Water”, dal titolo “Railway Tracks”, di cui a breve uscirà il singolo.

 

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top