martedì , 3 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » Angelo Branduardi il 20 luglio a Trieste per Trieste Estate, all’interno di Hot in The City
Angelo Branduardi il 20 luglio a Trieste per Trieste Estate, all’interno di Hot in The City

Angelo Branduardi il 20 luglio a Trieste per Trieste Estate, all’interno di Hot in The City

image_pdfimage_print

Castello di San Giusto / Piazzale delle Milizie

20 luglio2019, ore 21

“Camminando camminando” è il titolo dello spettacolo di Angelo Branduardiche, questa volta in duo con il polistrumentista Fabio Valdemarin, torna a Trieste dopo anni di assenza.

L’atteso concerto è previsto per sabato 20 luglio sul Piazzale delle Milizie del Castello di San Giusto, alle 21, nell’ambito di Trieste Estate 2019, la rassegna di eventi e spettacoli di vario genere promossa e organizzata dal Comune di Trieste per animare le serate estive cittadine, giunta alla sua sedicesima edizione.

Lo spettacolo è inserito nella quarta edizione di “Hot in the city”, rassegna prodotta da Good Vibrations con la collaborazione di Trieste is Rock, che vuole allietare le calde serate estive dei triestini (e non) con nove concerti che abbracciano il rock in tutte le sue sfumature.

I biglietti del concerto (posto unico a sedere 27 euro +dp) sono disponibili al Ticket Pointdi Corso Italia (Ingresso da Corso Italia e Via San Nicolò; tel. 040 3498276 – 040 3498277, giorni feriali: 8.30 – 12.30; 15.30 – 19.00), neipunti vendita Ticketone e online sul sito ticketone.it.

Angelo Branduardi è uno dei cantautori più originali nella storia della musica italiana (e non solo): classe 1950, è conosciuto con il soprannome de “Il Menestrello”, perché nella sua lunga carriera musicale ha ricercato un nuovo genere musicale che unisse la musica antica (in particolare medievale e rinascimentale) con la musica folk tradizionale e di tradizione celtica e nord-europea.
Diplomato in violino e laureato in filosofia, ha iniziato a comporre da giovanissimo. Il suo debutto discografico risale al 1974, mentre l’ultimo album è stato pubblicato nel 2012 come raccolta di tutti i suoi più grandi successi. Come dimenticare: “Alla Fiera dell’est”, “Cogli la prima mela”, “La pulce d’acqua” e tutti gli altri brani che l’hanno reso famoso in una carriera che dura da più di 40 anni? Numerose sono state le collaborazioni artistiche e le colonne sonore da lui musicate, senza parlare delle tournée in tutta Italia e in Europa.

In questo tour sarà affiancato dal polistrumentista triestino Fabio Valdemarinpianista di formazione classica con tendenza alle divagazioni pop e jazz, vanta collaborazioni con artisti pop del calibro di Vanoni, Mannoia, Lavezzi e Neffa ed è autore di musiche da film e musiche di scena per personaggi dello spettacolo di particolare talento e fama, quali sono il trasformista Arturo Brachetti ed il mentalista Vanni De Luca.

Branduardi racconta che in questo tour è sua intenzione reinventare i brani eseguiti, smontandoli alla ricerca del nucleo essenziale e rimontandoli con nuove soluzioni. Ci saranno pianoforte, organo, tastiere e tromba oltre che naturalmente le chitarre e l’immancabile violino. Saranno eseguiti brani famosi e brani meno conosciuti, e non mancheranno ovviamente i “classici”.

 Aggiornamenti e informazioni su Trieste Estate 2019www.triestestate.it e www.triestecultura.it.

Social: www.facebook.com/ComunediTrieste e www.twitter.com/ComunediTrieste. #Triestestate2019

Prossimi Appuntamenti di Trieste Estate 2019

Domenica 21 luglio 2019, ore 21, Polo Giovani Toti: Batman & Robin – Estate Giovani

Domenica 21 luglio 2019, ore 21 Castello di San Giusto/Cortile delle Milizie: VU Orchestra di Amsterdam – Vu Orkest Amsterdam
Domenica 21 luglio 2019, ore 21, Piazza Verdi: MarlenEdith – Associazione Internazionale dell’Operetta FVG.


Trieste Estate2019
 è promossa e organizzata dal Comune di Trieste, con il contributo della Fondazione CRTrieste e il sostegno di Trieste Trasporti.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top