venerdì , 26 Febbraio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » Mostra fotografica di Sergio Scabar

Mostra fotografica di Sergio Scabar

image_pdfimage_print

Si è tenuta oggi, presso il Museo Etnografico del Friuli, l’inaugurazione della mostra fotografica di Sergio Scabar. Per la presentazione sono intervenuti l’Assessore alla cultura del comune di Udine Luigi Reitani, il critico d’arte nonché curatore del progetto Angelo Bertani, il ricercatore Angelo Floramo e naturalmente l’artista.

Le fotografie, sparse per tutto il museo tra i reperti storici del Friuli, richiamano i visitatori a un osservazione riflessiva, mai banale. Gli oggetti raffigurati sono labili ombre chiare in uno sfondo scuro, sono immagini quasi impercettibili in attesa di essere svelate dall’occhio dell’osservatore. La trasposizione tra le foto e il materiale presente nelle sale è evidente; inoltre la mimetizzazione delle opere è così forte da farle sembrare parte integrante del museo. Scopo dell’artista è quello di far esprimere alle foto un significato che va al di là della semplice realtà dell’oggetto raffigurato.

Parlando con Sergio Scabar si intuisce la sua voglia di originalità, di innovazione attraverso tecniche ‘antiche’. Nelle sue fotografie di tipo analogico l’artista usa una stampa non convenzionale, che potremmo definire la sua firma, il suo marchio di fabbrica. In un epoca conformista, nella quale tutti sono in grado di produrre delle immagini fotografiche grazie al digitale, la vera arte sembra proprio questa ricerca che tende all’anticonformismo, attraverso tecniche nuove, che puntano a produrre immagini uniche nel loro genere, foto non riproducibili in larga scala, vere e proprie opere d’arte.

Carlo Liotti

carlo.liotti@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Carlo Liotti

Carlo Liotti
Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top