sabato , 13 Agosto 2022
Notizie più calde //
Home » HOT » Microfestival torna con “Alma mistero. Dove scompaiono gli scomparsi”
Microfestival torna con “Alma mistero. Dove scompaiono gli scomparsi”
Microfestival_2021

Microfestival torna con “Alma mistero. Dove scompaiono gli scomparsi”

Dal 10 al 14 agosto 2022

Microfestival torna con

“Alma mistero. Dove scompaiono gli scomparsi”

Uno show mozzafiato ricco di colpi di scena, misteri da svelare e performance strabilianti, alla ricerca di chi non si trova più

FVG – “Alma mistero. Dove scompaiono gli scomparsi”: è questo il titolo della sesta edizione di
Microfestival: rassegna itinerante di arte performativa ideata da Puntozero Società Cooperativa e
parte della rete culturale Intersezione! Come di consueto lo spettacolo itinerante sarà il risultato di
una residenza artística in programma, quest’anno, dal 3 al 9 agosto, a Trava. Lì i 9 artisti coinvolti
(Valeria Girelli, Alberto Mariotti, Mariagrazia Plos, Davide Pachera, Klaus Martini, Miriam Russo,
Sandro Pivotti, Francesca Stella Riva, Flavia Ripa), creeranno un “misterioso” spettacolo comico
con la regia di Natalie Norma Fella e la drammaturgia di Paola Aiello, musiche di Francesca Stella
Riva, Flavia Ripa e video di Valeria Girelli e Alberto Mariotti.

Dal 10 al 14 agosto è invece in programma la tournée nei 5 piccoli paesi delle montagne friulane: luoghi ai margini dove più che in altre aree la multiculturalità ha giocato e gioca un ruolo identitario fondamentale, zone di frontiera, di passaggio e di rifugio, superfici di contatto fra identità culturali e linguistiche differenti. Proprio i luoghi che il Festival desidera raccontare e a cui vuole dare voce.

LA TOURNÈE 2022 – Si comincerà mercoledì 10 agosto a Lusevera, nell’area Festeggiamenti;
per proseguire l’11 a Malga Grasia, Socchieve; il 12 appuntamento a Cave del Predil, in piazza
della Chiesa; sabato 13 agosto a Prato Carnico, in piazzetta della fontana; per chiudere da dove
tutto è partito, Trava, al campo sportivo, il 14 agosto, sempre alle 18.30.

ALMA MISTERO – Quest’anno lo spettacolo si ispirerà a “Chi l’ha visto” e si chiamerà “Alma Mistero – Dove scompaiono gli scomparsi”. Si tratterà di una performance di arte relazionale.
Uno show misterioso, surreale e divertente che, a partire dalla relazione degli artisti con gli abitanti
del luogo, andrà alla ricerca di personaggi inventati o realmente esistiti, scomparsi o forse solo
nascosti. Durante le giornate che precedono il festival una bizzarra coppia di inviati del
programma “Alma mistero” si aggirerà nei paesi coinvolti a caccia di indizi e di storie. Il tutto verrà
documentato in 5 video che saranno pubblicati sul canale YouTube microtivù. Le giornate di
festival saranno organizzate tutte secondo la medesima scaletta: alle 16 si potrà partecipare a
una passeggiata immersi nel fresco del bosco, accompagnati da una guida naturalistica di
Wildroutes APS. Alle 18.30 avrà inizio lo spettacolo “Alma Mistero” e a seguire si continuerà con
musica e festa insieme.

COS’E DAVVERO MICROFESTIVAL? – Microfestival è una rassegna itinerante d’arte
performativa, una tournèe che racconta e dà voce ai territori del paesaggio montano di confine. Il
festival, con il suo passaggio, agirà come la navetta di un telaio, tessendo il racconto di un
paesaggio transnazionale in una dinamica itinerante, inclusiva e interattiva. Si farà carico di essere
sia megafono che microfono, sia recettore di istanze che moltiplicatore di valori per mettere in
scena un copione fatto di voci, lingue e storie differenti. Si tratterà di una residenza artistica in movimento dove la pratica dell’ascolto del territorio e la partecipazione dei suoi abitanti sarà una
prerogativa fondamentale che ribalterà il classico rapporto spettatore/attore. Se spesso la riuscita
di un festival è direttamente proporzionale alla dimensione del suo palco e della sua tribuna, in
questo caso Microfestival cerca la sua identità nelle dimensioni ridotte dei centri storici montani,
nell’individuazione di scenari microurbani quali la piazza di un paesino, il sagrato o il bar sport.
Territori che spesso sono dimenticati da progettualità culturali ad ampio respiro dove invece si
stabilirà un dialogo fra contenuto artistico, spazi e persone unico nel suo genere.

Microfestival 2018 (foto Dario Furlan #darionnenphotographer)

Microfestival 2018 (foto Dario Furlan #darionnenphotographer)

IL FESTIVAL – Microfestival è un progetto di Puntozero Società Cooperativa, 
con il sostegno della Regione Friuli-Venezia Giulia, della Fondazione Friuli e di Turismo FVG
in collaborazione con le associazioni l’Amalgama, Hybrida, Fedora, Ex Emigranti Lusevera,
Minatori di Raibl, Wild Routes APS, Centro Ricerche Culturali Lusevera, Comitato Gianfrancesco
da Tolmezzo, Comune di Lauco, Cooperativa operaia Trava, Pro Loco Val Pesarina, Cooperativa
Valcanale.

MICROFESTIVAL 2022

ALMA MISTERO. DOVE SCOMPAIONO GLI SCOMPARSI

mercoledì 10 agosto – Lusevera, Area Festeggiamenti
alle 16 – partenza passeggiata con guida naturalistica (2h)
alle 18.30 – spettacolo Alma Mistero
a seguire – festa e musica con Cevocè
per partecipare alla passeggiata iscriviti a marta.s@cooperativapuntozero.it

giovedì 11 agosto – Socchieve, Malga Grasia
alle 16 – partenza passeggiata con guida naturalistica (2h)
alle 18.30 – spettacolo Alma Mistero
a seguire – festa e musica
per partecipare alla passeggiata iscriviti a marta.s@cooperativapuntozero.it

venerdì 12 agosto – Cave del Predil, piazza della Chiesa
alle 16 – partenza passeggiata con guida naturalistica (2h)
alle 18.30 – spettacolo Alma Mistero
a seguire – festa e musica
per partecipare alla passeggiata iscriviti a marta.s@cooperativapuntozero.it

sabato 13 agosto – Prato Carnico, Piazzetta della fontana
alle 16 – partenza passeggiata con guida naturalistica (2h)
alle 18:30 – spettacolo Alma Mistero
a seguire – festa e musica
per partecipare alla passeggiata iscriviti a marta.s@cooperativapuntozero.it

domenica 14 agosto – Trava, Campo sportivo
alle 16 – passeggiata con guida naturalistica (2h), partenza da Osteria Al Cral

alle 18.30 – spettacolo Alma Mistero
a seguire – festa e musica
per partecipare alla passeggiata iscriviti a marta.s@cooperativapuntozero.it

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top