martedì , 9 Agosto 2022
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » Max Gazzè elettrizza Cervignano del Friuli per Onde Mediterranee
Max Gazzè elettrizza Cervignano del Friuli per Onde Mediterranee

Max Gazzè elettrizza Cervignano del Friuli per Onde Mediterranee

Grandissimo spettacolo ieri sera a Cervignano del Friuli per il Festival Onde Mediterranee, promosso da Euritmica. Dopo Samuel dei Subsonica e Niccolò Fabi, è arrivato il momento di Max Gazzè, uno degli artisti italiani più amati, grazie anche alla sua poliedricità.

Prima dell’inizio del concerto i genitori di Giulio Regeni, accompagnati dal sindaco di Cervignano Gianluigi Savini, hanno invitato ancora una volta il pubblico e le istituzioni a battersi con ogni mezzo possibile per avere la Verità sulla morte del giovane ragazzo friulano; il messaggio sposato anche dagli artisti del Festival è stato chiaro: non bisogna dimenticare e bisogna lottare per avere la Verità.

Max Gazzè, un artista caleidoscopico che ha dedicato la sua vita alla musica, proponendo sempre nuovi progetti artistici, ha catapultato i moltissimi avventori in una dimensione elettronico/sinfonica magistralmente coadiuvata dagli splendidi giochi di luce del palco. Ad accompagnare il suo estro sei fenomenali maestri di musica: alle chitarre Giorgio Baldi e Francesco De Nigris, Dedo alla chitarra acustica e trombone, Cristiano Micalizzi alla batteria e Clemente Ferrari alle tastiere, Arnaldo Vacca alle percussioni (musicista in “Alchemaya”). Il cantante romano ha animato la serata attraverso tutti i suoi grandi brani, molto differenti tra loro, che spaziano dal romantico all’ironico e che hanno un sound difficilmente catalogabile in quanto passa dal Rock/Blues all’acid Jazz e al pop. La musica è andata avanti con ritmo per due ore e mezza e non sono mancati splendidi momenti di pura improvvisazione da parte dei maestri, incantando la folla in delirio. Tra i grandi successi proposti non sono mancati Una musica può fare, La favola di Adamo ed Eva, Mentre dormi e la recentissima e adrenalinica La vita  com’è.

Il concerto di Max Gazzè è stato un vortice di emozioni, di spettacolo e di passione. Una vera perla regalata al Friuli, che sta diventando sempre più terra di approdo dei più grandi artisti nazionali e internazionali.

Carlo Liotti

About Carlo Liotti

Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top