giovedì , 20 Gennaio 2022
Notizie più calde //
Home » SLIDER » Martedì 4 ottobre importante scadenza della Campagna Abbonamenti del Teatro Stabile del FVG
Martedì 4 ottobre importante scadenza della Campagna Abbonamenti del Teatro Stabile del FVG

Martedì 4 ottobre importante scadenza della Campagna Abbonamenti del Teatro Stabile del FVG

image_pdfimage_print

Entra nel clou la campagna abbonamenti del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. Dopo il tempo di prelazione per la riconferma dei “turni fissi” – chiusosi venerdì 30 novembre – da martedì 4 ottobre, per chi desidera un nuovo abbonamento a “turno fisso”sarà il momento di scegliere ed acquistare il proprio posto.Saranno infatti messi in vendita proprio a partire da martedì 4 ottobre i posti non riconfermati dai turni fissi e sarà anche possibile effettuare eventuali variazioni di posto.Prosegue intanto regolarmente la vendita di tutti gli altri tipi di abbonamento, ed in particolare degli abbonamenti “con le stelle”: per questi abbonati è importante invece la data dell’11 ottobre. Partirà lì infatti la prima tranche di prenotazioni: per la Prosa si prenoteranno i posti per Play Strindberg di Dürrenmatt con gli straordinari Maria Paiato, Franco Castellano e Maurizio Donadoni diretti da Franco Però – spettacolo che inaugura la stagione il 25 ottobre – e per Das Kafeehaus con la regia di Veronica Cruciani e la Compagnia Stabile. Si prenoteranno inoltre i posti de Le Olimpiadi del 1936, lo spettacolo con Federico Buffa. Per il Musical e la Danza andranno invece in prevendita i posti per The Rocky Horror Show e per il Romeo e Giulietta dello Junior Balletto di Toscana.Per informazioni, acquisti e prenotazioni ci si può rivolgere alla Biglietteria del Politeama Rossetti e presso tutti i punti vendita dello Stabile regionale. Ulteriori informazioni sul sito www.ilrossetti.it e al tel 040-3593511.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.
Scroll To Top