venerdì , 4 Dicembre 2020
Notizie più calde //
Home » SLIDER » L’ispettore generale di Nikolaj Vasil’evič Gogol’ TEATRO GOLDONI-VENEZIA 29 gen-2 feb.2014

L’ispettore generale di Nikolaj Vasil’evič Gogol’ TEATRO GOLDONI-VENEZIA 29 gen-2 feb.2014

image_pdfimage_print

La Stagione di Prosa del Teatro Goldoni di Venezia prosegue mercoledì 29 gennaio alle ore 20.30 con la nuova produzione dello Stabile del Veneto con il Teatro Stabile dell’Umbria, L’ispettore generale di Nikolaj Vasil’evič Gogol’ con la regia di Damiano Michieletto, che ha esordito con grande successo in prima assoluta la settimana scorsa al Verdi di Padova. Regista ormai affermato nel panorama della lirica internazionale, dopo il successo de Il Ventaglio, Michieletto torna con lo Stabile del Veneto per raccontare una storia ambientata in una provincia di un indeterminato paese dell’est.16_20140110 _IspettoreGenerale100114_FOTO DI SERENA PEA Un luogo dove la sfera pubblica e privata si confondono e si contaminano, un luogo che rivela il tono gretto e piccino di questa umanità. Un luogo reale e immaginario allo stesso tempo, in grado di creare una visione graffiante per il pubblico di oggi.Lo spettacolo è interpretato da Alessandro Albertin, Luca Altavilla, Alberto Fasoli, Emanuele Fortunati, Michele Maccagno, Fabrizio Matteini, Eleonora Panizzo, Silvia Paoli, Pietro Pilla, Alessandro Riccio e Stefano Scandaletti e resterà in scena a Venezia fino al 2 febbraio per poi partire in tournée nazionale.

                                                                                           L’ispettore generale

                                                                                            di Nikolaj Vasil’evič Gogol’

11_20140110 _IspettoreGenerale100114_FOTO DI SERENA PEApersonaggi e interpreti

Anton Antonovič, Sindaco         Alessandro Albertin Anna Andreevna, sua moglie              Silvia Paoli Mar’ja Antonovna, sua figlia              Eleonora Panizzo Luka Lukič, ispettore scolastico – commissario di polizia – mercante     Fabrizio Matteini Ammos Fёdorovič, il giudice – mercante                                   Alberto Fasoli Artemij Filippovič, sovrintendente alle opere pie – mercante                    Michele Maccagno Ivan Kuz’mič, ufficiale postale – servitore – mercante                           Alessandro Riccio Pëtr Ivanovič Dobčinskij                     Luca Altavilla Pëtr Ivanovič Bobčinskij                     Emanuele Fortunati  Ivan Aleksandrovič Chlestakov          Stefano Scandaletti Osip – moglie ispettore scolastico       Pietro Pilla   adattamento drammaturgico Damiano Michieletto scene Paolo Fantin  costumi Carla Teti disegno luci Alessandro Carlettiregia Damiano Michieletto

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top