1

L’iniziativa del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia

Tre incontri aperti al pubblico per conoscere meglio gli appuntamenti della Stagione 2014-2015. Liniziativa del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia offre un approfondimento sui vari percorsi della stagione che aiuti gli spettatori a scegliere. Martedì 23, mercoledì 24 e venerdì 26 settembre alle ore 18 al CaféRossetti si parlerà di prosa, musical e danza, altripercorsi. Interverranno alcuni ospiti del cartellone ed in ogni incontro verranno proposti numerosi contributi video, gustose anticipazioni degli spettacoli. Ingresso libero.

Si parla della stagione 2014-2015 del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, martedì 23, mercoledì 24 e venerdì 26 settembre al Café Rossetti: tre incontri per approfondire le proposte del cartellone Prosa, di quelli Musical e Danza, e degli altripercorsi nellintento di offrire al pubblico una guida in più per scegliere al meglio fra i molti titoli in programma.

Per tre pomeriggi dunque si parlerà di spettacoli, illustrando tutte le proposte in programma: alcuni titoli potrebbero essere approfonditi da qualche ospite, ma molte delle proposte saranno illustrate al meglio anche grazie a contributi video, che rappresenteranno una gradevole anteprima di ciò che applaudiremo durante la stagione.

Gli incontri saranno condotti dal direttore organizzativo Stefano Curti e da Ilaria Lucari, responsabile dellUfficio Stampa dello Stabile regionale, e naturalmente saranno ad ingresso libero, aperti a tutti gli interessati.

I tre incontri avranno inizio alle ore 18 e tratteranno dei seguenti argomenti.

Martedì 23 settembre verrà illustrata la stagione di Prosa: si scorreranno i titoli in cartellone, divisi fra grandi classici (come lEnrico IV con Franco Branciaroli, il Don Giovanni di Molière con Alessandro Preziosi, lOtello shakespeariano con Luigi Lo Cascio) e proposte di autori contempranei (da Il Visitatore di Eric-Emmanuel Schmitt con Alessandro Haber e Alessio Boni, a La Scuola di Starnone con Silvio Orlando, da 456 di Mattia Torre a Il prestito di Jordi Galceran)Particolare attenzione si riserverà alle due interessanti produzioni Finis Terrae scritto da Gianni Clementi e diretto da Antonio Calenda sul tema dellimmigrazione e degli sbarchi, e Trieste una città in guerra che vede collaborare lo Stabile regionale e lo Stabile sloveno in uno spettacolo che intreccia drammaturgie nelle due lingue e una compagnia mistilingue diretta da Igor Pison per fare un affresco del primo conflitto mondiale sullo sfondo della nostra città che lo visse in modo tanto particolare.

Mercoledì 24 settembre, saranno al centro dellattenzione i due percorsi Musical e Danzache nella stagione in arrivo, saranno particolarmente preziosi. Verranno approfondite le connotazioni delle diverse compagnie di danza ospiti del Rossetti, le particolarità delle loro proposte e anche in questo caso il pubblico avrà a disposizione alcuni video, in particolare del bellissimo Biancaneve del Ballet Preljocaj, una delle punte di diamante del cartellone.

Per il Musical, ugualmente, si potranno apprezzare alcune scene delle due grandi produzioni internazionali in programma Disneys Beauty and The Beast e Let It Be e non mancheranno filmati tratti anche dagli altri titoli, fra tutti limponente e suggestivo Romeo e Giulietta prodotto da David Zard.

Venerdì 26 settembre sarà la volta del notevole cartellone altripercorsi che questanno raduna ben 27 titoli e armonizza – concentrandosi sulla proposta dautore contemporaneo opere di artisti italiani a creazioni di talenti del territorio, alcuni dei quali saranno coinvolti nella presentazione. Fra questi Sandro Mizzi che illustrerà gli spettacoli che vedono la rinnovata collaborazione fra Stabile regionale e Cooperativa Bonawentura/Teatro Miela, la regista e autrice Neda R.Bric che ha firmato lo spettacolo di coproduzione Nora Gregor – Il continente nascosto della memoria, dedicato allimportante star goriziana del primo Novecento ed altri nomi, che ci aiuteranno a percorrere in anteprima una stagione così ricca di induzioni attuali.

Naturalmente ad ogni incontro il personale dello Stabile sarà disponibile per rispondere a ogni richiesta degli interessati, sia riguardo il cartellone, che riguardo le modalità di adesione alla campagna abbonamenti, in merito alla quale va evidenziato che proprio venerdì 26 settembre è lultimo giorno in cui sarà possibile confermare i turni fissi.