giovedì , 5 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » La Contrada presenta la sua nuova direzione artistica ed annuncia IL CARTELLONE 2014-2015

La Contrada presenta la sua nuova direzione artistica ed annuncia IL CARTELLONE 2014-2015

image_pdfimage_print

Si può proprio affermare “La Contrada…Un’altra Storia!”, come recita il claim scelto per la Stagione di Prosa 2014/15. Non solo le novità del cartellone degli spettacoli, ma è stata annunciata anche la nuova Direzione Artistica del Teatro a pochi mesi dalla scomparsa del regista e autore teatrale Francesco Macedonio, fondatore e storico direttore artistico della Contrada-Teatro Stabile di Trieste. Ad affiancare Livia Amabilino arriverà ora il regista Matteo Oleotto.

Goriziano, classe 1977, Oleotto ha accettato con gioia questo incarico che lo vedrà in forze alla Contrada dal prossimo gennaio, perché, come lui stesso ha dichiarato “sono partito dal teatro ed è un vero piacere ritornarci. Quello che mi auguro di riuscire a fare è di portare un po’ di visionarietà a teatro. Sono felice che questa proposta mi sia arrivata da un teatro che è radicato nel territorio, in linea quindi con la mia filosofia.”  

Matteo Oleotto NUOVO DIRETTORE ARTISTICO

Matteo Oleotto NUOVO DIRETTORE ARTISTICO

Oleotto ha infatti iniziato il suo percorso artistico diplomandosi ATTORE nel 2001 presso la Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine e nel 2005 si è diplomato REGISTA presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma dove recentemente ha iniziato a collaborare come insegnante di recitazione. Nel frattempo rivendica orgogliosamente di aver lavorato “come telefonista in un call-center, come bagnino, in una ditta di traslochi, in un autolavaggio, come operaio in una ditta di microcomponenti, assistente notturno di un ospedale psichiatrico, cameriere, aiuto cuoco, giardiniere, arbitro di basket, portiere d’albergo, istruttore di nuoto, prima di dedicarmi completamente alla regia”.

“Questo è il momento di dare fiducia alla generazione dei trentenni, soprattutto bravi, ironici e coraggiosi come Matteo” dice Livia Amabilino, “il teatro inoltre ha bisogno di contaminazioni, e le competenze cinematografiche di Matteo potrebbero risultare un valore aggiunto.” Insomma, la Contrada: un’altra storia!  

La Contrada…Un’altra storia! Si presenta così la Stagione di Prosa 2014/2015 che la Contrada-Teatro Stabile di Trieste porterà sulle scene del Teatro Orazio Bobbio a partire da ottobre e sarà dedicata a Francesco Macedonio, storico regista nonché Direttore Artistico della Contrada.

La Stagione del Bobbio, le nuove produzioni e i nuovi progetti della Contrada sono stati illustrati stamattina dalla Presidente dello Stabile di Trieste, Livia Amabilino, e dal Direttore organizzativo Diego Matuchina che hanno inoltre introdotto il nuovo Direttore artistico Matteo Oleotto.

Una scena del Giselle

Una scena del Giselle

Dodici i titoli del nuovo cartellone, suddivisi fra spettacoli “rossi” e spettacoli “blu” come da tradizione. La Stagione 2014/2015  partirà il 17 ottobre, con un titolo di teatro dialettale prodotto dalla Contrada: Sissi a Miramar”, di Alessandro Fullin. Dal 21 novembre andrà in scena “Triestiner” di Massimiliano Forza. Il 5 dicembre il palcoscenico del Bobbio ospiterà il primo spettacolo ‘Blu’ con Tres” di Juan Carlos Rubio, con Anna Galiena, Marina Massironi, Amanda Sandrelli e Sergio Muniz diretti da Chiara Noschese. Dal 12 dicembre invece ritorneranno le Sorelle Marinetti al Bobbio con “Risate sotto le bombe” di Giorgio Umberto Bozzo e Gianni Fantoni per la regia di Francesco Sala.L’anno nuovo si aprirà, il 16 gennaio, all’insegna di un titolo da record come “Forbici&Follia” di Paul Portner nella versione italiana di Marco Rampoldi.Il 30 gennaio invece debutterà “La vita che ti diedi” di Luigi Pirandello, per la regia di Marco Bernardi con Patrizia Milani e Carlo Simoni.Dal 13 febbraio un nuovo appuntamento “Blu”, con  “The Sisters”, di Lena Sarsen per la regia di Enzo Sanny.Dal 20 febbraio “Mastro Don Gesualdo” un classico della letteratura italiana di Giovanni Verga.Un nuovo spassosissimo appuntamento “Blu”, dal 13 marzo, con

I protagonisti di Risate sotto le Bombe

I protagonisti di Risate sotto le Bombe

“Cartacanta” di e con Ennio Marchetto.Il 20 marzo sarà l’occasione per restare con il fiato sospeso per “Trappola mortale” di Ira Levin con l’adattamento e la regia di Ennio Coltorti.Dal 10 aprile sarà in scena “Lei è ricca, la sposo, l’ammazzo” di Mario Scaletta con una coppia formata da Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio per la regia di Patrick Rossi Gastaldi.La stagione si chiuderà con un ulteriore titolo “Blu”, ovvero “Donne in cerca di guai” di Jean-Marie Chevret per la regia di Nicasio Anzelmo che porterà al Bobbio Catherine Spaak, Marisa Laurito e Corinne Clery.Accanto ai dodici spettacoli in abbonamento, sono stati presentati  altri 8 titoli fuori abbonamento tra cui : “Giselle”  “Puzzle”,“Doom”, l’ultima creazione dei Sonics. Il Circuito Comici sarà aperto il 14 gennaio da Maurizio Lastrico con il suo “Quello che parla strano,Mercoledì 11 febbraio sarà l’occasione per divertirsi con l’anteprima nazionale di “Comedians” di Trevor Griffiths per la regia di Renato Sarti con Margherita Antonelli, Alessandra Faiella, Rita Pelusio, Claudia Penoni, Pia Engleberth e Rossana Mola. Ultimo ma di certo non ultimo Enrico Bertolino, che sarà al Bobbio il 18 marzo con il suo “Casta Away- La tempesta imperfetta”.

La campagna abbonamenti per la Stagione 2014/2015 della Contrada ha inizio mercoledì 3 settembre: gli abbonamenti possono essere sottoscritti presso la biglietteria del Teatro (Via del Ghirlandaio, 12 • tel. 040.390613/948471 – orario: 8.30-13.00/15.30-18.30),TicketPoint (Corso Italia, 6/c • tel. 040.3498276/3498277 – orario: 8.30-12.30/15.30-19.00). Il termine ultimo per riconfermare i posti della passata stagione scade venerdì 26 settembre: da lunedì 29 settembre, tutti i posti rimasti liberi saranno messi a disposizione del pubblico.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top