mercoledì , 19 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » IMITATIONOFDEATH,30 NOV.e 1 DIC. AL PALAMOSTRE DI UDINE

IMITATIONOFDEATH,30 NOV.e 1 DIC. AL PALAMOSTRE DI UDINE

image_pdfimage_print

IMITATIONOFDEATH, LA NUOVA CREAZIONE DI RICCI/FORTE, AUTORI DI CULTO DELLA SCENA CONTEMPORANEA, APPRODA IL 30 NOVEMBRE E IL 1 DICEMBRE AL PALAMOSTRE DI UDINE PER LA STAGIONE TEATRO CONTATTO 31, DOPO IL TRIONFALE DEBUTTO AL ROMAEUROPA FESTIVAL E AL PICCOLO TEATRO STUDIO DI MILANOIMITATIONOFDEATH, la nuova creazione di ricci/forte, formidabile ensemble provocatorio protagonista di spicco della scena contemporanea, approda venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre (inizio ore 21) a Palamostre di Udine per la stagione Teatro Contatto n.31,  dopo il trionfale debutto al Romaeuropa Festival e al Piccolo Teatro Studio di Milano.
Lo spettacolo è prodotto da ricci/forte in co-produzione con Romaeuropa Festival, CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, Festival delle Colline Torinesi e Centrale Fies.

Venerdì 30 novembre, al termine dello spettacolo, ricci/forte e la compagnia incontrano il pubblico. Conduce Roberto Canziani. In questa nuova performance, Stefano Ricci e Gianni Forte, autori di culto delle nuove generazioni – già ospiti a Contatto con pinter’s anatomy, spettacolo co-prodotto con il CSS, con Wunderkammer Soap #1_ Didone e troia’s discount – affrontano con coraggio il tema tabù della morte come chiave di accesso alla vita. E tornano in scena le nostre nevrosi e ossessioni, la volgarità e l’arroganza quotidiana. Un diagramma sulle contraddizioni dell’Uomo Oggi, con i suoi crolli e le sue stampelle fisioterapiche d’appoggio. Una mappatura in cui le individualità si sovrappongono con le ossessioni proprie e altrui edificando un alfabeto comune dove, non rintracciando barlumi di autenticità vitale, forse lo sport migliore è “praticare una sana imitazione della Morte”.

“Ogni giorno – dichiarano ricci/forte – subiamo delle piccole morti: compromessi, abdicazioni a ideali che erano in noi fin dall’adolescenza, fallimenti, frustrazioni per amori che si concludono, tutte quelle calamità che non riescono a farci reagire”. In questo senso, per ricci/forte – tandem dalla penna incandescente, amatissimo da chi si sintonizza su un teatro fisico, di corpi, ma soprattutto di denudamenti emotivi – la vita stessa è “imitazione della morte”.

Da un’immersione di oltre un anno nell’universo scostumato dello scrittore Chuck Palahniuk, ricci/forte accendono una gigantesca polveriera immaginando la nascita di un nuovo Stato. Ci boccheggiano dentro 16 performer, Cinzia Brugnola, Michela Bruni, Barbara Caridi, Chiara Casali, Ramona Genna, Fabio Gomiero, Blanche Konrad, Liliana Laera, Piersten Leirom, Pierre Lucat, Mattia Mele, Silvia Pietta, Andrea Pizzalis, Claudia Salvatore, Giuseppe Sartori, Simon Waldvogel, pronti a prenderne le consegne (ogni sera in formazioni diverse), incarnando il quadro sociale attuale e spiazzante di un popolo – quello italiano senza più odierni baricentri o timoni edonistici – che, privo di qualunque rotta etica, si interroga sul suo nemico più accanito: il tempo presente. Lo spettacolo sarà poi in scena ai Teatri di Vita di Bologna (7-8 dicembre 2012) e al Teatro Studio di Scandicci (FI) (18-19 gennaio 2013).

E in questo weekend Teatro Contatto raddoppia i suoi appuntamenti con il primo incontro di Europensieri dal titolo Crisi, riflessioni filosofiche con Giovanni Leghissa, letture di Stefano Rizzardi e Beatrice De Bellis. L’incontro, condotto da Beatrice Bonato, è in programma domenica 2 dicembre alle ore 11 al Teatro S. Giorgio (ingresso libero).

Grazie alla collaborazione instaurata tra ERDISU e CSS per la stagione Teatro Contatto nell’ambito del Bando Cultura 2012/13, gli studenti dell’Università di Udine, compresi i dottorandi, gli studenti Erasmus e gli studenti del Conservatorio ‘Jacopo Tomadini’ di Udine, hanno la possibilità di acquistare i biglietti al prezzo speciale di 2,00 €.

Per informazioni e prevendite il pubblico può rivolgersi alla biglietteria del Teatro Palamostre di Udine di piazzale Paolo Diacono 21, tel. 0432 506925, biglietteria@cssudine.it, www.cssudine.it. Le sere degli spettacoli la biglietteria al Palamostre apre alle ore 20. È inoltre attiva la prevendita online sul circuito vivaticket.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top