giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » SLIDER » “IL SOGNO” al Théâtre de Pochein : Tante risate alla maniera classica per esprimere un messaggio fortemente attuale.

“IL SOGNO” al Théâtre de Pochein : Tante risate alla maniera classica per esprimere un messaggio fortemente attuale.

image_pdfimage_print

 

 “IL SOGNO”  scritto da Massimo Petrucci e Marcello Cozzolino, Prodotto da SPAZIO RIGAN, ha debuttato l’11 aprile 2014 al Théâtre de Pochein Via Salvatore Tommasi 15 di Napoli.

‘O mariuolo e ‘o scippator muort fanno 79 e 47. Il traffico fa 20  e il letto fa 22. Scienza del bancolotto per “Peppino gratta e vinci” interpretato da un giovanissimo  Alessio De Sivo, capace di trasmettere in modo delizioso la verve  di un testo efficace perché semplice. La regia di Marcello Cozzolino  è pulita, pratica, orientata a valorizzare personaggi e situazioni. Location ideale della storia è un bar, la cui proprietaria è interpretata dalla bella e brava Grace Lecce. Riuscitissimo il personaggio di Julia ha saputo prendere la scena per il  grande carisma dell’attrice Sabrina Fusco. Un po’ di concentrazione in più, invece, avrebbe richiesto il ruolo della cliente logorroica ( Anna Cioffi), ma i ritmi sostenuti da Marcello Cozzolino  e Amedeo Ambrosino hanno lasciato poco spazio a valutazioni. Tante risate, grazie ad un cast professionale, divertito e divertente. “Non sfavillate dottore!” le gag e il gioco degli equivoci coinvolgono un cliente inconsapevole (Vittorio Adinolfi) e il confine tra vita e sogno viene descritto con un inaspettato quadro metafisico.
Una lezione drammaturgica per dire che anche la risata non è fine a se stessa. Si esce dal teatro pregni di energia e con una riflessione che si insinua “smettere è fessaria e nu cafè”?.

 Ancora in scena Sabato 12 Aprile alle 21, e Domenica 13 Aprile alle18 (prenotazioni: 3394290222/3288491662)

Anita Laudando

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top