mercoledì , 4 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » “Il giardinere di Villa Manin” con Fantini-Tusini-Venier venerdì 20 FEB. a Casarsa e sabato 21 FEB. a Sedegliano

“Il giardinere di Villa Manin” con Fantini-Tusini-Venier venerdì 20 FEB. a Casarsa e sabato 21 FEB. a Sedegliano

image_pdfimage_print

Circuito ERT – Il giardiniere di Villa Manin, romanzo di Amedeo Giacomini pubblicato nel 2002, diventa spettacolo grazie alla collaborazione tra CSS Udine, Azienda Speciale Villa Manin e Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli e all’interpretazione di Fabiano Fantini (voce narrante), Luigina Tusini (azione pittorica) e Glauco Venier (pianoforte). Il giardiniere che ha debuttato la scorsa estate proprio nel parco di Villa Manin approda ora nelle stagioni ERT: venerdì 20 febbraio al Teatro Pier Paolo Pasolini di Casarsa e sabato 21 febbraio al Teatro Plinio Clabassi di Sedegliano. Entrambe le repliche andranno in scena alle ore 20.45. 
Attraverso le pagine di un diario delicato e sereno, un giardiniere, poco prima di andare in pensione, racconta gli ultimi giorni di lavoro nel magnifico parco di Villa Manin.
Il giardiniere di Villa ManinÈ un uomo saggio, di grande cultura, esperto non solo di piante, ma filosofo, scienziato e anche artista. Il diario si apre sul quotidiano e su riflessioni legate al lavoro da ultimare, ma il flusso dei pensieri portano il giardiniere, come in una ricostruzione della memoria, a rievocare la storia del ‘luogo’ a cui ha dedicato la vita.
Fabiano Fantini, Luigina Tusini e Glauco Venier ripercorrono il racconto attraverso la recitazione, la pittura e la musica, alla ricerca dell’anima del giardiniere che, evocata da una suggestiva scelta delle parole di Giacomini, abita in ognuno di noi.
Amedeo Giacomini, nativo di Varmo, è stato filologo, narratore e poeta, oltreché traduttore dal latino e dalle diverse lingue romanze. Ha vinto numerosi premi tra cui il Rapallo e il Montefeltro per la prosa; il Firpo per la poesia; e il Nonino 1988. Come poeta è tradotto in danese, inglese, francese, tedesco, sloveno e spagnolo; è presente, con diverse liriche, in molte antologie dedicate alla poesia italiana contemporanea, e particolarmente nell’importante Poeti dialettali del ‘900, Einaudi, per le cure di Franco Brevini, e nella fondamentale antologia Poesia in dialetto, Mondadori 1999, dello stesso Brevini. 
Maggiori informazioni al sito ERT o chiamando la Biblioteca Comunale di Casarsa al  numero 0434 873981 e l’Ufficio Cultura di Sedegliano (0432 915529).

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top