giovedì , 9 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » IL CIRCOLO DI SPILIMBERGO PROPONE : Bessôl– un arbitro tal bunker con Claudio Moretti

IL CIRCOLO DI SPILIMBERGO PROPONE : Bessôl– un arbitro tal bunker con Claudio Moretti

image_pdfimage_print

Domenica 27 ottobre ore 21 al Teatro Miotto di Spilimbergo

La storia è quella di un arbitro di calcio, un’ora prima del fischio d’inizio della sua ultima partita.
Ma quello che doveva essere il giorno di chiusura di una carriera fatta di pochi successi e tante sconfitte si trasforma in un incubo. A cominciare dallo spogliatoio che gli viene assegnato: un buco sottoterra, una specie di bunker, una cella con chiusura dall’esterno con poca luce e ancora meno acqua calda. Parte proprio da questo disagio il delirante e divertente monologo di Moretti, che si sviluppa come flusso di coscienza e che analizza, con sfoghi furiosi alternati a momenti di dolcezza, un mondo che si sta trasformando in funzione del mercato e delle televisioni. Riuscirà l’arbitro a mantenere uno spazio di libertà? Di sicuro dovrà ancora correre e sudare e fischiare e farsi coprire d’insulti, diventare capro espiatorio. Ma ci sarà qualcuno a chiedersi, ogni tanto, chi c’è dietro quella divisa? E’ un uomo semplice e concreto il nostro arbitro, si esprime con un linguaggio diretto: parla della sua famiglia, dei suoi amici, dei suoi colleghi; il calcio diventa pretesto per riflettere su un mondo che a lui pare impazzito; si sente un Don Chisciotte sconfitto da un sistema che lo ingloba e lo stritola; è uno uomo che cerca un centro, una regola, ma che trova solo un grande vuoto. Come nei personaggi tragicomici di Four o di Maratona di New York, l’arbitro-Moretti è la figura di un perdente alla ricerca di un atto eroico che possa riscattare la sua esistenza. L’unica cosa da fare è arbitrare alla grande l’ultima partita,entrare nello stadio come un torero nell’arena.

Prodotto da CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, la solitudine dell’arbitro diventa – come nei più riusciti testi del Teatro Incerto – il pretesto per riflettere su un mondo che sembra aver perso le sue coordinate. Una tragicommedia che strappa risate e riflessioni

 

Claudio Moretti, amatissimo attore friulano, nel 1982 fonda il Teatro Incerto con il quale ha percorso in lungo e in largo tutto il Friuli, diverse località italiane, europee e d’oltre oceano. Degli spettacoli che ha scritto e interpretato con gli altri componenti del Teatro Incerto la Rai e Telefriuli hanno mandato in onda: Maratona di New York, Four, Laris, Dentri, Don Chisciotte e I Mosaicisti.  Ha tenuto laboratori teatrali,organizzato e partecipato a campi scuola in Australia, Argentina, Uruguay, Bulgaria, Italia. Ha operato in qualità di volontario in Perù, Argentina, Serbia, Kosovo, Bulgaria, Italia.

 

A fine serata I LIETI CALICI – Gli interpreti incontrano il pubblico dopo lo spettacolo

a cura di: Azienda Agricola VICENTINI ORGNANI (Valeriano) – Trattoria tre corone (Spilimbergo)

 

Intero non numerato 10 € – Ridotti  non numerato 8 €

Vendita biglietti:

Lunedì – Venerdì presso uffici Editeventi dalle 9,00 alle 12,00

Mercoledì 23 presso la biglietteria del teatro dalle 20,30 alle 21,15

Domenica 27 la biglietteria del teatro aprirà alle 19,00

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top