martedì , 22 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » Gli appuntamenti di EURITMICA: sabato GIORGIO CONTE, martedì MARCIA THEOPHILO&CLAUDIO COJANIZ

Gli appuntamenti di EURITMICA: sabato GIORGIO CONTE, martedì MARCIA THEOPHILO&CLAUDIO COJANIZ

image_pdfimage_print

Doppio appuntamento con l’Associazione Culturale Euritmica di Giancarlo Velliscig per uno scoppiettante finale di gennaio.
Si parte sabato 28 alle 21 al teatro Pasolini di Cervignano del Friuli dove si esibirà GIORGIO CONTE che presenterà, con il supporto di Walter Porro alla fisarmonica e Alberto Parone alla batteria, il suo nono disco (C.Q.F.P. – come quando fuori piove).

Una frase promemoria per ricordare l’ordine d’importanza dei semi sulle carte da gioco: cuori, quadri, fiori, picche. Anche nell’universo poetico di Giorgio i cuori vengono per primi e le picche per ultime. Il disco nato è sulle colline di Viatosto, alle porte di Asti, con le chitarre e il pianoforte di Giorgio e il contributo di Walter Porro, fisarmonicista di chiara fama. In queste canzoni ritroviamo la leggerezza, la sorridente accettazione dei casi della vita, in personaggi e in storie dove non c’è tragedia, finitudine, dove la sconfitta è temporanea e riscattata da un sorriso. Dove la morte, nella canzone intitolata Sorpresa è la fine di una crociera senza ritorno, con il protagonista che prima di scendere “va a restituire la chiave e a pagare il mini bar”.

I biglietti dell’evento (intero € 15,00 – ridotto € 12,00) sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Pasolini di Cervignano, Piazza Indipendenza 34 33052 Cervignano del Friuli UD tel. 0431 370273 e online sul sito www.euritmica.it

L’altro appuntamento è previsto per martedì alle 20.45 al teatro Palamostre di Udine con MARCIA TYHEOPHILO&CLAUDIO COJANIZ che si esibiranno nello spettacolo AMAZZONIA IL VERDE E L’ORO

Musiche al pianoforte per Cojaniz e parte vocale affidata all’artista brasiliana, splendida voce dell’Amazzonia, di quel Brasile un tempo primitivo, incontaminato, oggi distrutto, che con forza di canto e denuncia risuona in tutta la sua corporeità. Marcia ricerca i significati e i suoni della parole del suo popolo, restituendo una memoria anche a noi, perché su questa si possa costruire un futuro. Nei suoi appassionati, commoventi scritti, la Theophilo si fa dunque portavoce di una terra splendida ed oppressa, offrendoci quell’intraducibile «respiro» a cui il mondo non dovrebbe e potrebbe mai rinunciare.

I biglietti dell’evento (intero € 10,00 – ridotto € 8,00) sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Palamostre, Piazzale Paolo Diacono 21 33100 Udine tel. 0432 506925 e online sul sito www.euritmica.it

La poetessa e antropologa Marcia Theophilo sarà ancora protagonista in Regione, nella giornata di mercoledì 1 febbraio alle ore 11, a Palazzo Antonini, Aula 7 (via Petracco) per incontrare gli studenti. Introdurrà l’incontro la prof.ssa Silvana Serafin, docente di Lingua e Letterature Ispano-Americane e Presidente di Centro Internazionale Letterature Migranti (CILM) Università di Udine. INGRESSO LIBERO.

 

Rudi Buset

rudi.buset@ildiscorso.it

© Riproduzione riservata

About Rudi Buset

Rudi Buset
Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top