sabato , 18 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » GIOVANNI CACIOPPO “VITA DA BAR” Lunedì 8 luglio – ore 21:45

GIOVANNI CACIOPPO “VITA DA BAR” Lunedì 8 luglio – ore 21:45

image_pdfimage_print

Lunedì 8 luglio, “All’Ombra del Colosseo”, storica manifestazione che si svolge nella splendida cornice del Parco del Celio, a due passi dall’anfiteatro Flavio, ospita Giovanni Cacioppo con lo spettacolo “Vita da Bar”.   In una grande città del Meridione si trovano a coabitare gli individui più disparati che hanno in comune un’unica cosa: il loro rapporto con il lavoro, o meglio, l’assenza di un rapporto col lavoro. In un’illustrazione del genere umano meridionale, degna di una dissertazione scientifica da premio Nobel, il nostro eroe sviscera, attraverso congetture ed esperimenti, il soggetto in questione e, alla fine di un discorso privo di ogni dubbio, arriverà a dimostrare la seguente formula: Il meridionale non vuole lavorare!  In questo spettacolo, il pubblico è l’intimo interlocutore delle indiscrezioni di un personaggio che espone la condizione che gli appartiene, realtà per molti, alla quale l’unica soluzione per garantirsi un reddito è quella di metter su una banda, affidarsi alle più geniali menti criminali e farla capitanare dal più astuto di queste: Testa di Cane.

Giovanni Cacioppo nasce a Gela nel 1965. Inizia a farsi conoscere nel 1994, quando vince il concorso “Zanzara d’oro” a Bologna e realizza in teatro il monologo comico “Acqua e selz”. Da allora, prende parte a numerosi programmi televisivi: “Maurizio Costanzo Show”, “Tivù compra’”, la trasmissione per ragazzi “Solletico”, “Scatafascio”, Zelig (dal 1998), “Torno Sabato”, “Mai dire lunedì”, “Mai dire Martedì”, “Che tempo che fa” e “Colorado Cafè” . Meno nota ma più cospicua è la sua carriera come attore. In teatro rappresenta “L’uovo e la patata” (1995), “In nomine patris” (1997), “Io labora” (1998) – riproposto nel 2005 in una nuova versione – ed il monologo “Aprite quella porta (per piacere)” del 2002. Tra il 1999 e il 2002 partecipa con Paolo Rossi allo spettacolo “Romeo & Juliet – una serata di delirio organizzato”. Per il cinema recita con il trio Aldo, Giovanni e Giacomo in “Così é la vita” (1998) e “La leggenda di Al, John e Jack” (2002) interpretando Tom “schiena di legno”; partecipa anche ai film “Lucignolo” con Massimo Ceccherini (1999), “Al momento giusto” con Giorgio Panariello (2000) e “Tutti all’attacco” (2005) con Massimo Ceccherini e Dado.  Per “Mai dire Martedì” ha creato i personaggi di Graziello e il ‘viaggiatore Cacioppo’, mentre per l’edizione precedente, oltre al già citato ‘Graziello’, aveva creato il ‘cittadino Cacioppo’. Nel 2008 ha lavorato alla sit-com “Taglia e Cuci” in coppia con “Mago Forest” per il canale satellitare Fox della piattaforma pay-tv Sky . Nel 2009 vince il Delfino d’oro alla carriera (Festival nazionale adriatica cabaret). Attualmente vive con la famiglia a Bologna.

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top