martedì , 21 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » GIANNA NANNINI – GRANDE RITORNO IN FVG – “HITSTORY TOUR 2016” – 20 aprile 2016 ore 21 – Politeama Rossetti TRIESTE

GIANNA NANNINI – GRANDE RITORNO IN FVG – “HITSTORY TOUR 2016” – 20 aprile 2016 ore 21 – Politeama Rossetti TRIESTE

image_pdfimage_print

nannini1HITSTORY TOUR 2016: Grande ritorno in Friuli Venezia Giulia di Gianna Nannini, a sette anni dall’ultima applauditissima esibizione a Villa Manin di Passariano (UD).
La cantautrice senese fa irruzione sul palco del Politeama Rossetti di Trieste mercoledì 20 aprile alle 21.15 indossando una giacchetta rossa e pantalone aderente di pelle, non dimostrando affatto i suoi sessant’anni.
A farle da scena un palco essenziale, un sestetto d’archi, due eccezionali coriste, chitarra,  basso, batteria e tastierista, sullo sfondo un sipario ed un pannello di luci che si presta a ricreare l’atmosfera da discoteca nei brani più rockettari o  un cielo stellato nei brani che richiedono un’atmosfera più intima.
Il concerto si apre con il primo grande successo della Nannini “America” (uscito nel 1979 e inserito

I fans delle gallerie

I fans delle gallerie

nell’album “California”); si prosegue con “Avventuriera”, “Possiamo sempre”, “Vita nuova”.
Con questi primi brani Gianna incita da subito il pubblico in sala ad alzarsi e scatenarsi, ma i presenti rimangono quasi tutti seduti sulle poltrone, com’è abitudine nei teatri, tranne qualche gruppo che dalle galleria si sbraccia e canta a squarciagola; è il momento del brano “Profumo” e iniziano ad alzarsi in molti non riuscendo a trattenere l’energia che questa piccola grande donna riesce a regalare.
Prosegue la scaletta con “Pazienza”, “Ragazzo dell’Europa” (introdotta da uno schieramento della cantante sull’abolizione dei confini riferendosi alla posizione di Trieste), “Ciao amore ciao” e “Hey bionda”.
I brani si susseguono tra Alti e bassi. Rock duro alternato a emozioni più soft, il pubblico sempre più scatenato non siederà più fino alla fine del concerto.
nanniniÈ arrivato il momento di “Ogni tanto” (canzone dedicata a Penelope, diffuso nel dicembre del 2010 a pochi giorni dalla nascita) dove la cantante emoziona con gesti della pancia che richiamano la gravidanza (Amor che nulla hai dato al mondo/Quando il tuo sguardo arriverà/Sarà il dolore di un crescendo/Sarà come vedersi dentro).
Arriva il momento della rivisitazione rock di alcuni brani celebri della musica italiana, “Lontano dagli occhi” e “Dio è Morto” dove il pubblico da sfogo a ogni sua emozione.
Poi un po’ di emozioni soft con il solo piano e l’intimità di “Notti senza cuore” e “Oh Marinario”.
Ricaricate le batterie ci si scatena con la tripletta: “Io”, “Amandoti” e “Bello e impossibile”.
E da qui è un progressivo crescendo di adrenalina con “Sei nell’anima”, “Meravigliosa creatura” (dedicato al pubblico: “a voi che siete meravigliose creature”).

le Tshirt per il pubblico

le Tshirt per il pubblico

Chiude il concerto un immancabile tris finale:  “L’immensità”, “Un’estate italiana” e “Aria” coronati da inchini, baci e “abbracci” figurativi rivolti al suo amato pubblico.

Componenti della band:
•    Davide Tagliapietra: chitarra elettrica, chitarra acustica
•    Thomas Festa: chitarra elettrica, chitarra acustica
•    Moritz Müller: batteria
•    Daniel Weber: basso elettrico
•    Will Medini: tastiera, pianoforte
•    Isabella Casucci: cori
•    Anna Camporeale: cori
•    Sestetto d’archi Red Rock Strings composto da: Lorenzo Borneo, Roberta Malavolti, Liuba Moraru, Chiara Santarelli al violino, Lina Rusca alla viola e Davide Pilastro al violoncello.

Prossime date del tour 2016:
•    23 aprile 2016, Padova (Italia), Gran Teatro Geox
•    29 aprile 2016, Firenze (Italia), Teatro Verdi
•    30 aprile 2016, Firenze (Italia), Teatro Verdi
•    2 maggio 2016, Firenze (Italia), Teatro Verdi
•    4 maggio 2016, Bologna (Italia), Europauditorium
•    5 maggio 2016, Bologna (Italia), Europauditorium
•    7 maggio 2016, Montecatini Terme (Italia), Teatro Verdi
•    8 maggio 2016, Montecatini Terme (Italia), Teatro Verdi
•    10 maggio 2016, Napoli (Italia), Teatro Augusteo
•    11 maggio 2016, Bari (Italia), Teatro Team
•    14 maggio 2016, Verona (Italia), Arena di Verona
•    13 luglio 2016, Parma (Italia), Cortile della Pilotta
•    16 luglio 2016, Brescia (Italia), Arena Campo di Marte
•    19 luglio 2016, Collegno (Italia), Corso Pastrengo, Flowers Festival
•    24 luglio 2016, Cattolica (Italia), Arena della regina
•    13 agosto 2016, Paestum (Italia), Teatro dei templi
•    16 agosto 2016, Castagneto Carducci (Italia), Arena Mario Incisa della Rocchetta
•    21 agosto 2016, Soverato (Italia), Summer Arena
•    23 agosto 2016, Agrigento (Italia), Valle dei Templi
•    24 agosto 2016, Palermo (Italia), Teatro di Verdura
•    26 agosto 2016, Taormina (Italia), Teatro antico
•    28 agosto 2016, Ta’ Qali (Malta), Millennium Stand

About Massimo Fabris

Nasce e vive a Trieste, dove consegue la laurea specialistica in Giurisprudenza. Impiegato nel settore privato. Appassionato di fumetto, letteratura, cinema, musica e teatro.
Scroll To Top