mercoledì , 4 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » Folkest presenta ENZO IACCHETTI in CHIEDO SCUSA AL SIGNOR GABER Tolmezzo-Teatro Candoni 11 Apr2015-ore 21.00

Folkest presenta ENZO IACCHETTI in CHIEDO SCUSA AL SIGNOR GABER Tolmezzo-Teatro Candoni 11 Apr2015-ore 21.00

image_pdfimage_print

Prosegue la marcia di avvicinamento di Folkest all’estate, un’estate che si preannuncia zeppa di sorprese per il festival friulano.

In questa serie di proposte primaverili, non poteva mancare quello che sarebbe dovuto essere l’evento clou della scorsa edizione nelle serate finali di Spilimbergo, purtroppo annullato a causa del tempo inclemente: Enzo Iacchetti nel suo riuscito omaggio a Giorgio Gaber.L’esigenza di un omaggio al più grande cantautore del Novecento, viene da Enzo Iacchetti come un irrefrenabile desiderio per suggellare la sua amicizia con Gaber iachettianche a dodici anni dalla sua scomparsa. Ecco quindi che nel 2010 nasce il disco che dà anche il titolo allo show che da allora Iacchetti porta in giro per l’Italia con successo.Mario Luzzato Fegiz, sulle pagine del Corriere della Sera scrive: Con la triestina Witz Orchestra e il maestro Marcello Franzoso, Iacchetti compie la rifondazione del repertorio di Gaber. I brani sono riscritti e farciti da inserti musicali di varie provenienze, da Jovanotti a Zucchero. Le canzoni diventano un esilerante Helzapoppin: Barbera e ChampagnePorta RomanaIl RiccardoLa Torpedo Blu, insomma tutta la prima produzione di Gaber, rivista e con perizia arrangiata. Un geniale scempio. el corso dello spettacolo che, ricordiamo, è organizzato da Folkest in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Tolmezzo e della Nuova Pro Loco Tolmezzo, il signor Enzino reciterà, tra un brano e l’altro, monologhi originali e comici scritti con il suo autore Giorgio Centamore, che parlano ancora oggi di un’Italia medioevale in attesa di un nuovo Rinascimento.Non manca un breve omaggio anche al grande Enzo Jannacci con Una fetta di limone diventata famosa grazie al duo Ja-Ga Brothers. Due ore di show che fanno riscoprire un Gaber attualissimo ed un Iacchetti vero animale da palcoscenico. La scenografia già colorata da luci all’avanguardia è farcita dalle opere luminose di Marco Lodola, artista conosciuto e apprezzato nel il mondo; quindi uno show gioioso, che ricorda un Gaber allegro, all’apparenza meno impegnato, ma nello stesso tempo cinico e attuale, anche nelle sue canzoni da TV in bianco e nero.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top