sabato , 4 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Filippo Nigro debutta stasera al San Giorgio di Udine con Every Brilliant Thing
Filippo Nigro debutta stasera al San Giorgio di Udine con Every Brilliant Thing
Filippo Nigro Published on Max Italia - May 2012

Filippo Nigro debutta stasera al San Giorgio di Udine con Every Brilliant Thing

image_pdfimage_print

Every Brilliant Thing è un’autobiografia scandita da continue liste di “cose per cui vale la pena vivere”, testo del 2013 dello scrittore britannico Duncan Macmillan già presentato in versione originale con grande successo al Festival di Edimburgo e al Barrow Street Theatre di New York e in un tour internazionale fra Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda. Ora debutta in prima nazionale a Udine, per la Stagione Contatto del CSS, il 19 e il 20 novembre ore 21 al Teatro S.Giorgio in una versione italiana (nella traduzione di Michele Panella) con la regia a quattro mani di Fabrizio Arcuri e Filippo Nigro, anche attore protagonista dello spettacolo, per la coproduzione di CSS Teatro stabile di innovazione del FVG e Sardegna Teatro.  

Filippo Nigro, uno dei più interessanti attori del cinema e del teatro italiano, è il protagonista in scena del racconto di una vita documentata su pagine e appunti presi al volo su libri, scontrini e sottobicchieri del pub, a comporre una lista di momenti speciali, illuminazioni, piccole manie, emozioni fugaci, incontri e attimi indimenticabili che si allunga con il tempo, dall’infanzia all’adolescenza, alla vita adulta fino ad arrivare a ben un milione di valide ragioni per amare la vita.

Con la complicità degli spettatori che potranno essere chiamati a impersonare alcuni dei personaggi minori – e attraverso una scrittura dal ritmo sempre serrato e divertente, – Every Brilliant Thing riesce a toccare con sensibilità e con una non superficiale leggerezza un tema delicato e complesso come la depressione.

Con il tempo, l’elenco di quel bambino di 7 anni che inizia a fare i conti con il male oscuro della madre e i suoi ripetuti tentativi di suicidio, inevitabilmente si allunga, seguendo di pari passo il ritmo degli eventi di una vita e la costruzione di un’identità.
Il Narratore mette a fuoco il rapporto con il padre, con la madre, con il suo primo amore, racconta il fallimento del suo matrimonio, la ricerca di aiuto nei momenti di difficoltà.
Un milione di cose belle che riempiono l’esistenza, un milioni di ragioni per decidere di restare al mondo, ad assaporare la vita dentro a una canzone di Ray Charles, a una pedalata in discesa, al sapore di un dessert, “ai regali che volevi ma che non avevi chiesto”, negli abbracci e dentro a un the con i biscotti o a un film con Marlon Brando…

Info e prevendite: Udine, biglietteria del Teatro Palamostre, piazzale Paolo Diacono 21, dal martedì al sabato, ore 17.30-19.30. tel. 0432506925. www.cssudine.itbiglietteria@cssudine.it. La biglietteria al Teatro s. Giorgio apre un’ora prima dello spettacolo

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top