domenica , 16 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Editoriale » Opinioni » FARE TEATRO A SCUOLA

FARE TEATRO A SCUOLA

image_pdfimage_print

Il progetto teatroescuola dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia ha presentato oggi al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, la sua XXIV edizione.  Ad illustrarne le attività il direttore dell’ERT, Renato Manzoni e le coordinatrici del progetto, Silvia Colle e Lucia Vinzi. Inoltre presenti tra gli oratori anche il Presidente della Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine, Tarcisio Mizzau, l’Assessore Regionale all’Istruzione, Roberto Molinaro, e l’Assessore alla Cultura del Comune di Udine, Luigi Reitani.  A sottolineare il valore dell’iniziativa, inoltre, è giunta proprio oggi la notizia che alla manifestazione Fare Teatro a Scuola secondo noi è stata conferita la Medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica.


Il progetto che l’ERT dedica al mondo della scuola prenderà avvio proprio nel teatro udinese dal 9 all’11 novembre prossimi con Fare Teatro a Scuola Secondo Noi, tre giorni di seminari, incontri, tavole rotonde e approfondimenti per gli operatori della scuola e del Teatro.  Il tema, quest’anno, sarà: il racconto. Teatroescuola ha individuato nell’inizio dell’anno scolastico il momento più adatto per dedicare del tempo a riflettere sul lavorare con l’infanzia. Riflettere in relazione, confrontando percorsi e obiettivi in incontri, dibattiti e seminari; ma lo spirito di FTSSN non è quello del convegno, né quello di un festival, ma quello della piazza dove le persone si incontrano per parlare, per capire e anche per divertirsi.

Tre sono le tipologie di incontro a cui si potrà prendere parte:

Incontri aperti a tutti, incontri rivolti agli operatori artistici e seminari e incontri di formazione per gli insegnanti. Inoltre sono previsti In collaborazione con la Sezione Ragazzi della Biblioteca Civica Joppi incontri rivolti a lettori volontari, bibliotecari e pubblico. Terminate le giornate di approfondimento e confronto sarà già tempo di mettersi al lavoro nel quale l’ERT svolge la sua funzione di “mediatore” non solo culturale, ma anche finanziario, verso il territorio.  Trenta saranno le Compagnie Teatrali (nazionali e regionali) coinvolte per 35 titoli di spettacolo e 139 repliche che coinvolgeranno circa 10’000 bambini. 146 saranno, invece, i moduli di laboratorio per alunni e 50 incontri di aggiornamento per insegnanti suddivisi in 30 Progetti di Zona che dalla Carnia arrivano fino a Latisana, dal Pordenonese giungono a Gorizia. E 12, infine, saranno i progetti speciali attivati nel 2011/2012 .

 

 

LA REDAZIONE

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top