giovedì , 5 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » Enoarmonie: la grande musica da camera accompagnata dai vini più nobili

Enoarmonie: la grande musica da camera accompagnata dai vini più nobili

image_pdfimage_print

Friuli-Venezia Giulia – 15 febbraio/29 marzo 2015. Ritorna – con l’edizione numero nove – Enoarmonie, l’iniziativa realizzata dalla cividalese Associazione Musicale Sergio Gaggia in collaborazione con alcune delle realtà vitivinicole più rinomate della Regione.

Riccardo GiovinePromossa dall’Associazione Gaggia con il sostegno della Regione Autonoma Friuli-Venezia Giulia, del Comune di Corno di Rosazzo, delle Aziende Jermann, Pitars e  Castelvecchio, della Tenuta di Angoris, del Gruppo Viticoltori dei Colli Orientali, delle Banche Antonveneta e Friulovest, delle Fondazioni De Claricini e Crup e di Slowfood Fvg, Enoarmonie vede critici e musicologi italiani proporre audaci abbinamenti fra le migliori composizioni di musica da camera e i più pregiati vini regionali.Nicola Losito

A fare da guida ad ogni appuntamento, sempre di domenica e sempre alle 18, ci sarà un esperto enorelatore, capace di illustrare al meglio intersezioni e coincidenze fra il lessico musicologico e quello dei sommelier.

Dal 15 febbraio al 29 marzo cinque paesaggi diversi faranno da sfondo ad una manifestazione dal programma articolato e prezioso, sia per le scelte musicali che per i loro interpreti.

Si parte domenica 15 (appuntamento a Bottenicco di Moimacco, Villa De Claricini) con il Trio Stradivari, il pluripremiato ensemble composto da violino, pianoforte e violoncello dedicato – fin dal suo esordio – ad Antonio Stradivari e accompagnato, per l’occasione, dal direttore del Man di Cividale del Friuli Fabio Pagano in veste di enorelatore. In programma, Mozart e Brahms in abbinamento ai vini De Claricini.

L’8 marzo a Corno di Rosazzo, Villa Nachini Cabassi, sarà la volta di un incontro dedicato alle donne: protagonista con il Trio Hombre Tango (Marcelo Nisinman al bandoneon, Alberto Mesirca alla chitarra e Zoran Markovic al contrabbasso) sarà il tango argentino, accompagnato dalla voce dell’enorelatrice Valentina Lo Surdo (Radio Rai 3) e dai vini del Gruppo Viticoltori dei Colli Orientali.

Il 15 marzo a Sagrado, presso  la Tenuta Castelvecchio, il pubblico potrà assaporare il talento del violoncellista veneto Riccardo Giovine, presentato da Guido Barbieri (Radio Rai 3) in accoppiata con i vini Castelvecchio.

La domenica successiva (22 marzo) a San Martino al Tagliamento, presso l’azienda vitivinicola Pitars, Umberto Berti (coideatore di Enoarmonie fin dalla sua prima edizione) presenterà – assieme ai prodotti della casa – il pianista friulano Nicola Losito, finalista all’edizione 2015 del Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni.

Domenica 29 marzo a Cormons, presso Villa Locatelli (Tenuta di Angoris), il pubblico potrà infine lasciarsi trasportare dalle note del suggestivo programma di musica notturna proposto dalla pianista ucraina Natacha Kudritskaja, intervallato  dai commenti dell’enorelatore Angelo Foletto (La Repubblica) e abbinato alla degustazione di vini Angoris.

Ulteriori informazioni e dettagli sulla manifestazione e su tutti gli appuntamenti in programma sono reperibili all’indirizzo www.sergiogaggia.com

 

Ilaria Pingue

About Ilaria Pingue

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top