giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » enerdì 21 marzo arriva al Teatro Nuovo l’imperdibile operetta Sogno di un valzer di Straus secondo Corrado Abbati.

enerdì 21 marzo arriva al Teatro Nuovo l’imperdibile operetta Sogno di un valzer di Straus secondo Corrado Abbati.

image_pdfimage_print

Venerdì 21 marzo, alle ore 20.45, andrà in scena al Teatro Nuovo Giovanni da Udine l’ultimo appuntamento stagionale riservato alle operette: Sogno di un valzer, musica di Oscar Straus, nell’allestimento della Compagnia Corrado Abbati- Inscena Produzioni. Sogno di un Valzer di Straus è un classico, un affresco dipinto con i diversi stili del valzer: una sorta di simbolo dell’operetta grazie anche alla storia d’amore che racconta: una storia più vera di altre. Una storia moderna che potremmo ritrovare anche oggi perché in «Sogno di un Valzer» i sentimenti, le azioni, le reazioni, e gli immancabili momenti comici non sono così prevedibili… e poi? E poi e soprattutto c’è la musica, quella proprio è un sogno. Lasciamoci emozionare da questa che si può ben dire un capolavoro dell’operetta viennese, un classico, un affresco dipinto con i diversi stili del valzer: una sorta di simbolo dell’operetta. Basti ricordare che Hollywood ne produsse una versione con Maurice Chevalier con il titolo The smiling lieutenant. Dopo la prima di questa sua operetta Straus ebbe a dire: «Ho scritto “Sogno di un Valzer” con l’intenzione di eguagliare i primati della Vedova Allegra o, forse anche, di superarli». Dice il regista dello spettacolo Corrado Abbati: «La storia d’amore che come sempre è alla base dell’operetta è una storia più vera di altre… L’importante è che anche una storia che ci sembra lontana sia in effetti a noi così vicina da poter essere vissuta ancora oggi, anzi, che è vissuta ancora oggi…». Da non perdere.  Si ricorda inoltre che il 21 marzo, alle ore 17.30, nell’ambito del ciclo Casa Teatro-ospitalità, si terrà all’interno del Foyer del Teatro Nuovo Giovanni da Udine, l’incontro intitolato MUSEO CANTÎRS. Riflessioni attorno al patrimonio edile. Iniziativa che avrà come protagonisti Gian Paolo Gri (antropologo e Professore all’Università degli Studi di Udine), Sabrina Tonutti (antropologa, Dipartimento di Scienze Umane, Università degli Studi di Udine), Paolo Comuzzi e Andrea Trangoni (documentaristi realizzatori del Filmato “A portata di mano. Volti, luoghi, storie del mestiere edile in Friuli”, che vedrà la partecipazione della classe IV B del Liceo C. Percoto (Udine) con la Prof. Chiara Tempo). Durante l’incontro sarà presente il Direttore Artistico Prosa del Teatro Nuovo Giuseppe Bevilacqua.

About Federico Gangi

Pubblicista iscritto all'albo Fvg dall'aprile 2013. Diplomato al liceo classico “J. Stellini”, laureato in Legge alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trieste. Ideatore della Fedarmax e di Brainery Academy, co-fondatore e promotore del giornale on-line Il Discorso, di cui è direttore editoriale.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top