mercoledì , 19 Maggio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » Parsons Dance OVAZIONE AL ROSSETTI PER DAVID PARSON

Parsons Dance OVAZIONE AL ROSSETTI PER DAVID PARSON

image_pdfimage_print

Finalmente ieri sera, 16 luglio 2013, l’attesa compagnia “Parsons Dance” si è esibita al teatro stabile “ilRossetti” di Trieste, scatenando gli applausi del pubblico non poco numeroso. I ballerini, diretti da David Parsons (fondatore, direttore nonché coreografo), si sono esibiti in numerose balletti di alto livello  basati sulla postmodern-dance americana, tra i quali ha suscitato un grandissimo effetto sul pubblico “Caught”, un assolo molto famoso in cui la combinazione fra un incredibile virtuosismo di salti dell’interprete e un gioco sapiente di luci stroboscopiche fa si che il ballerino appaia come se fosse in volo.

un momento dello spettacolo

Un’altra idea molto apprezzata è stata la comparsa della scritta “ciao” formata dai corpi dei ballerini verso la fine del primo tempo.  Le coreografie, in generale, volevano descrivere i momenti del corteggiamento e dei sentimenti della vita comune ambientati in varie zone del mondo, come per esempio il mare, il locale chic… questi venivano riconosciuti attraverso i costumi (piuttosto semplici, in modo da lasciare libero spazio alla comunicazione del corpo), le musiche, le luci e gli atteggiamenti di volta in volta diversi degli interpreti.  Così David Parsons ha dato fondo alla sua danza che si basa sulla tecnica impeccabile dei danzatori tutti capaci di virtuosismi classici, come di momenti di possente fisicità. Lo spettacolo, infatti, si apre a sferzate di energia positiva, si abbandona a momenti di seduzione, d’incanto, di commozione, trascinando il pubblico con sé.  Sono stati ballati diversi brani: dai più classici del repertorio (come “Kind of Blue”) ad altri più nuovi fino all’ultima creazione (“Round My World”), su musiche che spaziavano da Rossini e Mozart al jazz di Phil Woods e Miles Davis, da Milton Nascimento a Robert Fripp, dalla Dave Matthews Band alle hit degli Earth, Wind and Fire. Insomma, uno spettacolo molto apprezzato  che ha regalato molte emozioni,, e l’entusiamo del pubblico che più volte ha richiamato il coreografo e i danzatori in scena alla fine dello spettacolo tra apoteosi di applausi e caldo affetto per tutta la compagnia .

Elena Varutti

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top