domenica , 28 Novembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » JE SUIS ELEONORA ABBAGNATO sabato 8 febbraio 2014 Politeama Rossetti

JE SUIS ELEONORA ABBAGNATO sabato 8 febbraio 2014 Politeama Rossetti

image_pdfimage_print

È iniziato tutto con una favola: Roland Petit l’ha vista danzare bambina e l’ha voluta come interprete della “giovane Aurora” nella sua La Bella Addormentata nel bosco. E da qui come se attraversasse una favola, Eleonora Abbagnato ha percorso il mondo della danza, toccandone le vette più alte, fino alla recentissima proclamazione – “per acclamazione”, come è in uso nel teatro francese – ad Ètoile dell’Opéra di Parigi, il grado più alto che si possa raggiungere nella carriera di danzatrice. È il coronamento di un percorso straordinario, costruito con entusiasmo e tenacia, che «l’ha portata proprio dove voleva essere», come ha confidato nella sua autobiografia edita nel 2009. eleonora destra
Le bellissima e bravissima ballerina sarà al centro di un evento atteso e di grande rilievo nella stagione della Danza: il Gala Je suis Eleonora Abbagnato. Uno spettacolo concepito come una celebrazione della grande danza attraverso il talento di una delle sue protagoniste eccellenti, che per l’occasione si attornierà di alcuni fra i primi ballerini più ammirati nell’universo tersicoreo.
A completare con moderni sortilegi l’atmosfera della serata, saranno le videoproiezioni multimediali a cura di Ginevra Napoleoni e Massimiliano Siccardi: immagini affascinanti che intendono indurre a una riflessione sulla danza che si spinga oltre ai confini del corpo umano e del suo movimento.
Eleonora Abbagnato, Vertiginous-1Eleonora Abbagnato nella sua carriera ha sempre prediletto un orizzonte vasto a livello di repertorio, dove figurano i classici della danza, ma anche i più interessanti coreografi moderni (da Kylian a Neumeier, da Robbins a Preljocaj a Forsythe) ed ha palesato sempre curiosità e versatilità singolari. Lo dimostrano certe esperienze inusuali per una étoile, fra cui citiamo il debutto sul grande schermo nel 2008 in un film di Ficarra e Picone, l’anno successivo la partecipazione – di grande classe – al Festival di Sanremo al fianco di Paolo Bonolis, l’esordio teatrale diretta da Maurizio Scaparro in Polvere di Baghdad e l’interpretazione del videoclip Ad ogni costo di Vasco Rossi divenuto un vero cult.

Galà internazionale di danza a cura di Daniele Cipriani
video artisti: Ginevra Napoleoni e Massimiliano Siccardi
Musiche: Joseph Kosma, T. Willems, Arvo Pärt, W. A. Mozart, A. Theodorakis, Georges Bizet, F. Chopin
Al pianoforte: Enrica Ruggiero
Regia: coreografie di Maurice Béjart, William Forsythe, Nicolas Le Riche, Roland Petit, Angelin Preljocaj e Jerome Robbins
Produzione: Daniele Cipriani Entertainment
Interpreti: Eleonora Abbagnato (étoile Opéra di Parigi), Alessandra Amato (prima ballerina Opera di Roma), Alexandre Gasse(étoile Opéra di Parigi), Nicolas Le Riche (étoile Opéra di Parigi), Damiano Mongelli (primo ballerino Opera di Roma), Clairemarie Osta (étoile Opéra di Parigi), Benjamin Pech (étoile Opéra di Parigi) e Alice Renavand (étoile Opéra di Parigi)

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top