lunedì , 20 Settembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » Il 22 e 23 marzo la Gandini Juggling in “4X4” al Teatro ROSSETTI DI TRIESTE
Il 22 e 23 marzo la Gandini Juggling in “4X4” al Teatro ROSSETTI DI TRIESTE

Il 22 e 23 marzo la Gandini Juggling in “4X4” al Teatro ROSSETTI DI TRIESTE

image_pdfimage_print

“Il festival TS Danza 2.0 promosso dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia prosegue il 22 e 23 marzo intrecciando danza e giocoleria nello spettacolo 4X4 ideato e diretto da Sean Gandini. In scena quattro giocolieri della Gandini Juggling e quattro danzatori che si muoveranno sulle coreografie di Ludovic Ondiviela del Royal Ballet. Le repliche iniziano alle 20.30 al Politeama Rossetti”. Era appena un bambino, Sean Gandini, quando già mostrava con decisione la sua vena fantasiosa, e la sua passione per la matematica e la magia: possono convergere tali linee in un unico profilo professionale e artistico? A guardare ciò che questo genio della giocoleria ha creato fino ad oggi, la risposta è certamente sì. Ma ci volevano la sua personalità, il suo carisma, il suo incredibile talento, perché da queste passioni sgorgassero spettacoli ricchi di sortilegi e una compagnia di artisti rinomati nel mondo intero… Ne è un esempio 4×4 che la Gandini Juggling porta al Politeama Rossetti il 22 e 23 marzo alle 20.30 nell’ambito della rassegna TSDanza 2.0 promossa dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. La Gandini Juggling – questo il nome della compagnia – è stata creata nel 1992 dallo stesso Sean Gandini con Kati Ylä-Hokkala, entrambi giocolieri di fama internazionale. Da allora il gruppo è all’avanguardia nel mondo del circo contemporaneo (da questo punto di vista è anche molto attivo nella formazione della prossima generazione di artisti circensi), ha reinventato e rigenerato l’arte della giocoleria attraverso linguaggi e forme adatte alla contemporaneità e celebrandola in tutte le sue sfaccettature, costantemente teso nell’intento di esplorare non solo ciò che la giocoleria è, ma anche ciò che può essere e diventare. È da leggere in questa chiave 4×4. Sinuosamente intreccia la vena di teatro-circo – che in questa stagione attraversa l’intera programmazione dello Stabile regionale – alla danza contemporanea. Una cifra che non stupisce se si pensa che i virtuosi componenti di Gandini Juggling sono continuamente impegnati in una fitta produzione di spettacoli in continua evoluzione: eleganti duetti o performance corali da 20 giocolieri, sperimentazioni di arte visiva o show di intrattenimento per i più piccoli e le famiglie… Il fondatore, poi collabora di norma con coreografi, programmatori di computer, costumisti, designers, matematici, compositori, orchestre sinfoniche … Allora perché non tentare una contaminazione con la danza?

image«Il matrimonio fra la danza, considerata la più alta delle arti, e la giocoleria – spesso ritenuta la minore delle arti – è pieno di preziose possibilità, sia dal punto di vista strutturale che sul piano dei temi, dei contenuti» spiega infatti Sean Gandini. «Ci auguriamo che questo nostro lavoro contribuirà a sfondare le barriere di “etichettatura” fra le arti. Negli anni abbiamo sviluppato un notevole lessico di giocoleria: siamo entusiasti e incuriositi per questo inedito incontro con il linguaggio complesso, antico e ben documentato del balletto». In 4×4 Gandini ha anche lo spazio per ritornare alla sua “storia d’amore” con la matematica e i modelli puri, che avranno parecchio a che fare con l’incanto di precisione e movimento che vedremo in scena: quattro ballerini e quattro giocolieri che attraversano lo spazio ed il tempo in un inedito dialogo, con le loro linee, i loro movimenti, le loro tracce sorprendenti… Diretto da Sean Gandini 4×4 è coreografato da Ludovic Ondiviela del Royal Ballet evidenziando fin dalla genesi l’intento ambizioso di completa fusione fra le due arti. Lo impreziosiscono uno strepitoso disegno luci firmato da Guy Hoare e la musica – Suspended op 69 di Nimrod Borenstein. Sean Gandini è cresciuto a L’Avana, e fin da piccolo era affascinato dalla magia e dalla matematica. Negli anni Ottanta ha regolarmente lavorato come performer al Covent Garden di Londra ed è stato in tournée con vari gruppi teatrali. A partire da allora, ha trascorso gli ultimi 25 anni dedicandosi alla ricerca e contribuendo a tutti gli aspetti della giocoleria. È un creatore prolifico e il suo lavoro si estende anche alla coreografia e regia. Con il gruppo Gandini Juggling, Sean Gandini si è esibito in oltre 2.500 spettacoli allestiti ovunque, dalle gallerie d’arte ai palazzi, dagli angoli delle strade agli stadi. Insegna regolarmente nelle principali scuole di circo di tutto il mondo. 4×4 è uno spettacolo di Sean Gandini con le coreografie di Ludovic Ondiviela e le musiche originali di Nimrod Borenstein. La regia è di Sean Gandini Sul palcoscenico vedremo Kati Ylä-Hokkala, Kim Huynh, Owen Reynolds, Sakari Männistö; danzatori Erin O’Toole, Joe Bishop, Kate Byrne, Kieran Stoneley. 4×4 è una coproduzione tra Gandini Jugging, National Centre for Circus Arts, Lighthouse Poole e La Brèche Pôle national des arts du cirque de Basse-Normandie / Cherbourg-Octeville con il supporto di Arts Council England, Royal Ballet Studio Programme, Agit Cirk, London International Mime Festival, Shoreditch Town Hall, Jacksons Lane. Il tour italiano è a cura di Live Arts.

Per acquistare i posti ancora disponibili e per informazioni sui prezzi, gli spettacoli e le promozioni relative a TS Danza 2.0 ci si può rivolgere presso tutti i punti vendita dello Stabile regionale, i consueti circuiti o accedere attraverso il sito www.ilrossetti.it alla vendita on line. Ulteriori informazioni al tel 040-3593511.

About Andrea Forliano

Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top