mercoledì , 28 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » GRAN GALA’ DI DANZA al POLITEAMA ROSSETTI solo il 10 marzo

GRAN GALA’ DI DANZA al POLITEAMA ROSSETTI solo il 10 marzo

image_pdfimage_print
Saranno le stelle di una delle più leggendarie compagnie al mondo, il New York City Ballet, ad inaugurare la prima edizione della rassegna TS Danza 1.0, martedì 10 marzo alle 20.30 alla Sala Assicurazioni Generali.
Protagonisti e prestigiosi ospiti del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, saranno infatti Ashley

Joaquin De Luz

Joaquin De Luz

Bouder, Joaquin De Luz, Emilie Gerrity, Joseph Gordon, Spartak Hoxha, Alexa Maxwell, Amar Ramasar, Andrew Veyette, Indiana Woodward, danzatori straordinari che daranno sfoggio delle loro prodigiose doti tecniche ed interpretative, in un programma speciale che fa omaggio ai due “padri” di questa straordinaria istituzione del balletto: i due coreografi George Balanchine e Jerome Robbins e si allarga poi a uno sguardo ancora più ampio sul repertorio del New York City Ballet.

Quella del 10 marzo, sarà dunque un’occasione unica per gli appassionati di balletto, che nel programma troveranno un mix di classico e moderno sul piano della coreografia e un elevatissimo livello se guardiamo alla tecnica e all’interpretazione dei danzatori Ma riflettiamo sui due grandi coreografi del New York City Ballet, a cui faranno omaggio i principals della compagnia, sul

TschaikovskyPasdeDeux Bouder-Garcia

TschaikovskyPas deDeux Bouder-Garcia

palcoscenico dello Stabile: George Balanchine, nel 1948, fu il fondatore del New York City Ballet e ne rimase il maître de ballet fino alla morte nel 1983, ma molto intensa fu anche la collaborazione con Jerome Robbins, soprattutto dalla fine degli anni Sessanta.

George Balanchine, nella prima metà del secolo scorso ha portato oltre l’Atlantico il bagaglio del balletto imperiale russo; Jerome Robbins successivamente, più di qualsiasi altro coreografo, ha incarnato la danza statunitense, la sua energia giovane, rivestendola tuttavia dell’eleganza e del rigore del balletto classico.
Grazie a questo Galà, con protagonisti di valore e rigore notevoli, gli spettatori potranno assistere ad uno straordinario repertorio tutto newyorkese di coreografie, modelli, ispirazioni: una finestra sullo stile

Andrew Veyette - Fairchild foto di Paul Kolnik

Andrew Veyette – Fairchild foto di Paul Kolnik

americano, con coreografie su musiche jazz (eseguite rigorosamente sulle punte e sulle musiche di Gershwin) e voluti richiami allo stile musical di Broadway. Ma lo sguardo si allarga anche alla vecchia Europa con romantici momenti danzati su musiche di Chopin e con il poetico Pas de Deux del Cigno bianco di Ciaikovskj.

L’eleganza del balletto classico di matrice russa, il suo virtuosismo si fondono dunque alle contaminazioni multietniche e moderne tipica del milieu della grande metropoli americana, in un unicum che traccia un ponte fra radici europee e prospettive contemporanee.
Il Gran Galà di danza con le Stelle di New York è uno spettacolo a cura di Daniele Cipriani e va in scena al Politeama Rossetti soltanto il 10 marzo alle 20.30.
 
I biglietti ancora disponibili sono in vendita presso i consueti circuiti e punti vendita dello Stabile regionale. Ulteriori informazioni sul sito del teatro www.ilrossetti.it e al tel 040-3593511.

 

 

 

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top