giovedì , 19 Maggio 2022
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Danza » DOMENICA 23 PRIMA TAPPA REGIONALE AL VERDI DI GORIZIA PER GHOST IL MUSICAL
DOMENICA 23 PRIMA TAPPA REGIONALE  AL VERDI DI GORIZIA PER GHOST IL MUSICAL

DOMENICA 23 PRIMA TAPPA REGIONALE AL VERDI DI GORIZIA PER GHOST IL MUSICAL

Chi non ha visto almeno una volta il film cult Ghost? L’eterna storia d’amore tra Sam e Molly farà sognare ed emozionerà anche il pubblico del Teatro Verdi di Gorizia grazie a Ghost Il Musical, domenica 23 gennaio alle 20.45. Un thriller romantico, dove la suspense creata dai continui colpi di scena si alterna alla dimensione interiore del ricordo, in una storia che indaga il senso dell’amore che vive oltre il tempo, o meglio quando è l’altrove irraggiungibile a renderlo autentico. Il Musical, adattato per il teatro dallo sceneggiatore originale Bruce Joel Rubin, si avvale della regia di Federico Bellone, firma internazionale che ha contribuito al trionfo in Italia di grandi musical come Mary Poppins, Fame, West Side Story, The Bodyguard- Guardia del corpo, Dirty Dancing, Newsies, A qualcuno piace caldo, e della regia associata di Chiara Vecchi. Lo spettacolo è la trasposizione fedele del film, vincitore di un Golden Globe per la miglior attrice non protagonista Whoopy Goldberg e per la miglior sceneggiatura. Le vite di Sam, interpretato da Mirko Ranù, bancario di New York, e Molly, Giulia Sol (artista di punta di Tale e Quale Show, il varietà televisivo di Rai Uno), giovane artista, vengono sconvolte dall’omicidio di lui. Sam si ritrova ben presto fantasma e per manifestarsi a Molly si serve della truffaldina medium Oda Mae, Gloria Enchill. I due cercano di convincere Molly dell’esistenza di una vita ultraterrena e insieme riescono a smascherare il mandante dell’omicidio di Sam: l’avido Carl, Giuseppe Verzicco. Gli effetti speciali, con il fantasma di Sam e degli altri personaggi che prendono forma entrando e uscendo dai corpi o passando attraverso le porte, nascono dalla brillante mano di Paolo Carta. La colonna sonora pop-rock, arrangiata da due big della musica internazionale, Dave Stewart, ex componente degli Eurythmics, e Glen Ballard, tra gli autori della musicista canadese Alanis Morissette, fa da sfondo a un racconto senza tempo. Immancabile la celeberrima canzone Unchained Melody di The Righteous Brothers.

La biglietteria (via Garibaldi, 2/a – tel. 0481.383601) è aperta da lunedì a venerdì dalle 17 alle 19 e sabato dalle 10.30 alle 12.30. I biglietti sono disponibili anche su Vivaticket. Laccesso in sala è consentito solo ai possessori di green pass rafforzato e come disposto dal Decreto Legge in vigore dal 24 dicembre sarà necessario indossare la mascherina FFP2.

About Carlo Liotti

Giornalista Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti da Aprile 2013. Dottore in Scienze e Tecnologie Alimentari. Appassionato di fotografia e di viaggi, capo redattore de ildiscorso.it, reporter/collaboratore per altri canali di comunicazione.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top