domenica , 23 Gennaio 2022
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » D’Ante Litteram -Dante nostro contemporaneo al via il 25 marzo
D’Ante Litteram -Dante nostro contemporaneo al via il 25 marzo

D’Ante Litteram -Dante nostro contemporaneo al via il 25 marzo

image_pdfimage_print

È stato presentato nei giorni scorsi D’ante Litteram- Dante Alighieri nostro contemporaneo, il progetto del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG inserito tra i 100 migliori progetti italiani dal Comitato Nazionale per le celebrazioni dantesche che vedrà la luce nell’anno in cui tutto il mondo celebra la figura del sommo poeta a 700 anni dalla sua morte.

Molto ricco il programma che inizierà il 25 marzo, ovvero in occasione del Dantedì – giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, e si articolerà durante tutto l’anno con seminari performativi, laboratori di teatro partecipato, spettacoli in realtà virtuale e multimediali. 

Il Dantedì sarà celebrato a Udine con il reading D’Ante litteram- lettura dei canti 3,5 e 26 dell’Inferno, un format a cura del teatrino del Rifo che riprende un lavoro creato con il poeta friulano Luigi Cappello scomparso quattro anni or sono, con gli attori Manuel Buttus, Rita Maffei e Giorgio Monte che sarà visibile nel corso della diretta visibile sulla pagina Facebook della Biblioteca Civica di Udine a partire dalle 18. 

D’ante Litteram vede la consulenza scientifica di Andrea Tabarroni, professore ordinario di Storia della Filosofia Medievale all’Università di Udine. I seminari danteschi performativi vedranno la partecipazione di studiosi ed esperti danteschi assieme a letture e performance animate da registi, attori e artisti multimediali del CSS.

Il caleidoscopio di suggestioni dello sperimentalismo dantesco potrà essere esaltato dell’apparato multimediale che consentirà di apprezzare un classico sotto una nuova luce. 

Il programma D’Ante Litteram prevede anche due progetti di produzione del CSS. 

Il primo si intitola Nel mezzo dell’Inferno e si avvicina all’ora di Dante con l’impiego della  realtà virtuale immersiva. Si tratta di un’esperienza di 20 minuti per singoli spettatori. È una coproduzione CSS Teatro stabile di innovazione a LAC Lugano Arte e Cultura.

Il secondo, Inferno/Purgatorio/Paradiso è un progetto di partecipazione teatrale aperto ai cittadini di tutte le età, curato da Rita Maffei: si articolerà in 3 mesi di esperienza laboratoriale in cui i partecipanti saranno invitati a focalizzarsi su esperienze e riflessioni sugli “inferni, purgatori e paradisi personali, sociali e globali”.

Dedicati agli studenti delle superiori due spettacoli i programmazione per Contatto TIG – Teatro per le nuove generazioni: il reading D’Ante Litteram  del teatrino del Rifo e di Scateniamo l’inferno  delle Manifatture Teatrali Milanesi di Valeria Cavalli e Claudio Intropido.

Un programma intenso e variegato che permetterà di celebrare il sommo poeta entrando nell’opera ma raccontandola in chiave contemporanea. Perchè la lettura e la rilettura di Dante utilizzando percorsi innovativi quali gli strumenti multimediali consentiranno di percorrere il viaggio con occhi nuovi. 

D’Ante Litteram è realizzato con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Fondazione Friuli, LAC Lugano Arte e Cultura in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine, Comune di Udine – Biblioteca Civica Joppi, Fondazione Villa De Claricini.

 

About Maria Teresa Ruotolo

Nata a Udine nel 1970 vive a Grado. Giornalista Pubblicista dal 2004; Laurea in Scienze Politiche indirizzo politico sociale collaborazione varie: con il Consorzio Agenti Immobiliari per la redazione dell’editoriale di Corriere Casa Nord Est; con Gruppo Sirio per la redazione di articoli pubblicati sul periodico Business Point e altre varie collaborazioni per la redazione di articoli di attualità e politica.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top