domenica , 1 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » HOT » Da martedì 27 gennaio in prevendita gli irrinunciabili appuntamenti di Febbraio del Teatro Nuovo Giovanni da Udine

Da martedì 27 gennaio in prevendita gli irrinunciabili appuntamenti di Febbraio del Teatro Nuovo Giovanni da Udine

image_pdfimage_print

Martedì 27 gennaio prenderà il via la prevendita per gli appuntamenti di febbraio del cartellone 2014/15 del Teatro Nuovo Giovanni da Udine. La programmazione del mese di febbraio inizierà con una coppia di attori di conclamata fama: Pamela Villoresi e Claudio Casadio per il testo di Massimo Carlotto, Il mondo non mi deve nulla, regia di Francesco Zecca, in scena dal 3 al 5 febbraio. Sabato 7 febbraio un appuntamento sinfonico di grande prestigio con l’eccellente Konzerthausochester Berlin diretta da Michael Sanderling, solista Martin Helmchen, in un programma dedicato ai grandi compositori russi del ‘900: la Suite n. 1 da Cenerentola e il Concerto n. 2 per pianoforte e orchestra, di Sergej Prokof’ev e la monumentale Sinfonia n. 5 di Dmitrij Šostakovich. Domenica 8 febbraio andrà in scena un nuovo appuntamento della rassegna Teatro Bambino con l’imperdibile Cenerentola, mentre il sabato 14 febbraio è in programma un imperdibile Avaro di Moliere realizzato dalla Compagnia Quelli di Grock con la regia di Valeria Cavalli e Claudio Intropido. Un appuntamento di grande richiamo sarà la danza verticale della compagnia di Emiliano Pellisari che rifacendosi alla tradizione italiana del “teatro della meraviglia” di epoca barocca, propone una originalissima lettura in forma di danza visiva della Divina Commedia di Dante. Lo spettacolo, intitolato Dall’Inferno al Paradiso andrà in scena dal 17 al 19 febbraio. Domenica 22 febbraio prestigiose coppie di solisti internazionali, si esibiranno in una selezione di coreografie tra le più amate del repertorio del balletto classico e tra le più rappresentative del repertorio contemporaneo intitolata: Variations sur pas de deux. Protagonisti Venus Villa e Rolando Sarabia, Anbeta Toromani e Alessandro Macario, Stefania Figliossi e Hektor Budlla, Adelina Pastor e Davit Jeyranyan. Si passera quindi ad Antigone 1939 (in scena il 28 febbraio), opera tratta da Sofocle da Ippogrifo Produzioni, giovane compagnia di Verona che con la regia di Alberto Rizzi cura meticolosamente ogni aspetto dello spettacolo. Si ricorda inoltre che sono sempre disponibili i biglietti per gli spettacoli organizzati in collaborazione con Azalea Promotion e quelli per le proposte della rassegna “In Arte Comici”, organizzata in collaborazione con CSS Teatro stabile del FVG: Father and Son con Claudio Bisio (25 e 26 febbraio) e per l’ospitalità internazionale “Open for Everything“, spettacolo di Constanza Macras (17 e 18 aprile).

La Biglietteria è attiva da martedì a sabato (dalle 16.00 alle 19.00), martedì 27 gennaio sarà aperta anche la mattina, dalle 9.30 alle 12.30. Il servizio di prevendita è disponibile anche online. Per ulteriori informazioni consultare il sito www.teatroudine.it

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top