martedì , 7 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Gorizia e provincia » CROCEVIE, TAPPA A GORIZIA CON L’ARTIME QUARTET LUNGO LE ORME DI GIULIO SAVORGNAN
CROCEVIE, TAPPA A GORIZIA CON L’ARTIME QUARTET LUNGO LE ORME DI GIULIO SAVORGNAN

CROCEVIE, TAPPA A GORIZIA CON L’ARTIME QUARTET LUNGO LE ORME DI GIULIO SAVORGNAN

image_pdfimage_print

Il prossimo appuntamento di Crocevie Art Music Festival approda

sabato 13 novembre alle 20.30 alla chiesa di Sant’Ignazio a Gorizia

CROCEVIE, TAPPA A GORIZIA CON L’ARTIME QUARTET LUNGO LE ORME

DI GIULIO SAVORGNAN

Protagonisti di tutti gli incontri gli scrittori Alberto Vidon e Flavia Valerio che racconteranno alcuni capitoli del loro libro sul gentiluomo del Rinascimento lungo le quattro tappe del viaggio. Ospite musicale ArTime Quartet, formazione d’archi tutta al femminile

Udine, 11 novembre 2021 – Dopo la prima tappa a Gradisca, approda sabato 13 novembre alle 20.30 nella chiesa di Sant’Ignazio a Gorizia, Crocevie art music festival, inedito e romantico percorso messo a punto dall’associazione goriziana Examina che si snoda in alcuni dei luoghi simbolo di un grande ingegnere friulano del Cinquecento, Giulio Savorgnan.

Seguendo il consueto format, la storia e la narrazione saranno accompagnate da visuals e intermezzi musicali di diverso genere che spazieranno dalla musica antica a quella classica, dalla contemporanea alla moderna. A ispirare e ad accompagnare questo viaggio sarà il libro “Giulio Savorgnan – Il gentiluono del Rinascimento e le forzezze della Serenissimascritto da Alberto Vidon e Flavia Valerio e pubblicato da Gaspari Editore con la prefazione di Alessandro Barbero e la postfazione di Angelo Floramo.

Oltre ai due autori, a Gorizia sarà protagonista stavolta l’ArTime Quartet, quartetto d’archi tutto al femminile applaudito in diversi importanti festival italiani e internazionali e impegnato stavolta in un repertorio romantico ottocentesco. La formazione nasce dall’incontro a Venezia di quattro mucisite affermate, provenienti da diverse culture italo-europee. La loro carriera professionale le ha portate a collaborare individualmente e in gruppo presso prestigiose realtà musicali italiane ed estere, come il Gran Teatro “La Fenice” di Venezia, l’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, il Teatro comunale di Bologna, il festival di Klangfrühling di Stadtschlaining in Austria.

Ripercorrere la storia, le gesta, le imprese di Giulio Savorgnan, significa attraversare la storia del Friuli. Significa addentrarsi in un viaggio tra le avvincenti e romanzesche gesta di un uomo, nobile friulano e geniale ingegnere che per la Repubblica della Serenissima progettò e realizzò opere grandiose come le fortificazioni di Palmanova o quelle delle città di Candia a Creta e Nicosia a Cipro. Raccontandone la vita si ritrova la complessità di un intero secolo, il Cinquecento.

La serata è a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni è possibile inviare una email all’indirizzo associazione.examina@gmail.com o consultare la pagina Facebook dell’associazione.

 

Ufficio stampa EXAMINA

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top