martedì , 15 Giugno 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Musica » Concerto del pianista Olaf John Laneri Castello di Colloredo di Monte Albano

Concerto del pianista Olaf John Laneri Castello di Colloredo di Monte Albano

image_pdfimage_print

Sabato 12 ottobre 2013, ore 21

Si chiude in bellezza a Colloredo di Monte Albano (Ud) la Stagione concertistica internazionale “Note del Timavo”, giunta quest’anno alla sua XXVI edizione. L’appuntamento è in Castello, questi sabato, 12 ottobre 2013, alle 21, con il pianista Olaf John Laneri che proporrà un impegnativo programma con musiche di Beethoven, Chopin, Grieg e Rachmaninoff.

L’ingresso è a offerta libera.

Olaf John Laneri

Conseguita la qualifica di Master all’Accademia Pianistica di Imola, dopo diverse vittorie  a concorsi internazionali quali Monza, Tokyo, Hamamatsu, nel ’98 Laneri vince la cinquantesima edizione del concorso “F. Busoni” di Bolzano (II premio con “particolare distinzione”, il I premio non viene assegnato); nel 2001, invece, ottiene il Premio al World Music Master di Montecarlo. Un posto di rilievo nel suo repertorio occupa Beethoven, sia per le numerose esecuzioni integrali delle Sonate, che per aver suonato l’intero corpus delle 32 Sonate in otto concerti per il circolo della Musica di Bologna.

La XXVI edizione della Stagione concertistica internazionale “Note del Timavo” è stata inaugurata presso la sua sede storica, la Chiesa di San Giovanni in Tuba, alle foci del Timavo (Trieste) nel mese di settembre; i successivi concerti si sono tenuti, poi, come da tradizione, al Castello di Colloredo di Monte Albano (Udine), per l’organizzazione dell’associazione “Punto Musicale”, con la collaborazione di Regione Fvg, Fondazione Crup, Comuni di Colloredo di Monte Albano e Duino Aurisina, Comunità Collinare del Friuli e l’alto patrocinio del Ministero dei beni e le attività culturali.

 

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top