martedì , 3 Agosto 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » “Vicky il vichingo” intrattiene il pubblico di CinemazeroKIDS il 6, il 7 e l’8 dicembre

“Vicky il vichingo” intrattiene il pubblico di CinemazeroKIDS il 6, il 7 e l’8 dicembre

image_pdfimage_print

Pordenone, 5 dicembre 2014.

CinemazeroKIDS – l’appuntamento al cinema per i più piccoli, con servizio gratuito di seggiolini, la presenza di un formatore della Mediateca e prezzi formato famiglia (adulti 5 euro, kids 3 eurovicky il vichingo_01, ingresso gratuito per possessori CinemazeroCARD che accompagnano due bambini) – torna sabato 6 (alle 15.30), domenica 7 (15.00) e lunedì 8 dicembre (15.00) in compagnia di “Vicky il vichingo” di Michael Herbig.

vicky il vichingo_02L’adorabile Vicky, protagonista dei racconti scritti dallo svedese Runer Jonsson ormai cinquant’anni fa, torna periodicamente a catturare il pubblico infantile tramite nuove diramazioni animate o cinematografiche. I trenta-quarantenni di oggi ricordano ancora con affetto la prima serie animata di produzione nippo-animata degli anni ’70, mentre i più piccoli stanno rivivendo le sue avventure grazie alla versione del 2013 attualmente in onda anche nel nostro paese. Godibile e ben realizzato, il film è divertente non solo per il pubblico più giovane ma in grado di far sorridere anche i grandi in più di un’occasione, dato l’humour ben dosato e la simpatia dei bravi attori protagonisti. Quello che poteva sembrare un ripescaggio fuori tempo massimo, in realtà, si riconferma un buon prodotto per il pubblico dei Kids. Il regista Michael Herbig, infatti, è anche attore e quel che ha imparato sul set di Asterix alle Olimpiadi gli è stato chiaramente di fondamentale aiuto per rendere al meglio le avventure del piccolo ma geniale vichingo sul grande schermo. Risate, avventura e un pizzico di edutainment, dunque, per un film consigliatissimo per una visione disimpegnata per tutta la famiglia.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top