lunedì , 26 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » TRIESTE SCIENCE+FICTION 2 novembre SERATA DI PREMIAZIONI L’ULTIMO GIORNO SULLA TERRA, PER FINIRE

TRIESTE SCIENCE+FICTION 2 novembre SERATA DI PREMIAZIONI L’ULTIMO GIORNO SULLA TERRA, PER FINIRE

image_pdfimage_print

arà una serata ricca di premiazioni quella di domani, domenica 2 novembre. Verranno assegnati il Premio Asteroide per il miglior lungometraggio di fantascienza e il Premio Méliès d’Argent al miglior film fantastico e al miglior cortometraggio (competizione europea   organizzata in collaborazione con la E.F.F.F.F. – European Fantastic Film Festivals Federation). Una delle novità della quattordicesima edizione del Trieste Science+Fiction sarà l’assegnazione di un nuovo premio, istituito in collaborazione con Wonderland, il magazine di Rai 4 dedicato all’immaginario  fantascientifico. Un premio che suggella la media partnership tra la kermesse triestina e la produzione del canale Rai. Il film vincitore del Premio Wonderland sarà scelto dalla redazione del programma tra i titoli della selezione ufficiale del Festival e verrà preso in considerazione per un’eventuale passaggio televisivo all’interno dello spazio di programmazione di Rai 4 del venerdì, storicamente dedicato al cinema fantastico. Torna anche quest’anno il Premio Nocturno – Nuove Visioni, il riconoscimento assegnato ad uno dei film nella selezione ufficiale del Trieste Science+Fiction dalla redazione di Nocturno, la rivista più quotata in Italia per gli appassionati del cinema di genere. Il Premio Nocturno – Nuove Visioni premierà un’opera significativa e originale per l’evoluzione del cinema di genere. E il numeroso pubblico del Trieste Science+Fiction, attraverso delle schede di voto consegnate ad ogni proiezione, avrà la possibilità di

These Final Hours

These Final Hours

premiare il suo film favorito all’interno della selezione ufficiale Neon (Premio del Pubblico).Film di chiusura del festival sarà l’attesissimo australiano These Final Hours di Zak Hilditch (nelle sale dal 20 novembre, distribuito dalla Indie Pictures), presentato alla Quinzaine des Realizateurs dell’ultimo festival di Cannes, film che racconta l’ultimo giorno sulla Terra, dodici ore prima che un evento catastrofico metta fine alla vita come noi la conosciamo. A seguire, il film collettivoABCs of Death 2 in cui 26 registi, tra i quali figurano autori del calibro di Shion Sono e Vincenzo Natali, interpretano 26 irriverenti modi per morire, formando una pazza e terrificante versione dell’alfabeto.Giornata intensa e ricca quella di domani sin dalla mattina. Si riparte da Ritorno al futuro di Robert Zemeckis al Cinema Aristonnello Space Kids organizzato in collaborazione con Studio Universal, cui seguirà nel pomeriggio alla Stazione Rogers Piccoli crononauti nella citta del futuro, laboratorio che intende lavorare sul concetto dello spazio urbano che si trasforma nel tempo: i piccoli partecipanti sono coinvolti in un viaggio tra passato e futuro che, partendo da suggestioni cinematografiche, li porta a immaginare la Trieste di domani.Ultimi tre titoli in competizione: Robot Overlods di Jon Wright, primo capitolo di una trilogia dedicata a un pubblico teen in cui i protagonisti dovranno vedersela contro giganteschi robot provenienti da un’altra galassia, interpretato da Ben Kingsley e Gillian Anderson; Earth to Echo di

ROBOT OVERLODS

ROBOT OVERLODS

Dave Green, adventure fantascientifico in cui una piccola comunità del Nevada è sconvolta da segnali extraterrestri in un simpatico mix tra E.T. e Super 8; e The Last Days on Mars dell’irlandese Ruairi Robinson, storia di astro-zombie ambientata sul Pianeta Rosso, adattamento del racconto di fantascienza The Animators di Sydney J. Bounds. Un’attenzione particolare alle web-series con Spazio Web. Per la prima volta quest’anno Spazio Italia apre la programmazione a tutte quelle opere che trovano la loro via distributiva attraverso il web e la televisione. Sarà questa l’occasione di conoscere in anteprima alcune delle web series più attese dagli internauti come F*ck the Zombies! Di Luca Nicolai e Daniele Barbiero, Vera Besideato da Francesco Mazza e Riccardo Milani e Blackout The Series di Davide Valolao o di scoprire la nuova avventura di Lorenzo Bianchini, Sidera e l’innovativo progetto editoriale Under – The Series, in cui il romanzo di Giulia Gubellini prende vita grazie a Ivan Silvestrini. Eventi speciali due prodotti legati al mondo Bonelli. Il primo è la proiezione in anteprima di Vittima degli eventi, il fan film dedicato a Dylan Dog uno dei più noti personaggi bonelliani. Un progetto completamente finanziato col crowdfunding e realizzato da Claudio di Biagio e Luca Vecchi (già autori della web serie di successo Freaks!) che vede, tra gli interpreti, Alessandro Haber e Milena Vukotic. In collaborazione con Rai4 e la stessa Bonelli sarà presentata l’anteprima della comic motion series di Orfanirealizzata da Armando Traverso e basata sul fumetto che sta rilanciando in Italia la fantascienza su strisce.

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top