lunedì , 26 Luglio 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » Trieste avvolta di fantascienza

Trieste avvolta di fantascienza

image_pdfimage_print

Siamo ormai alla giornata finale del Trieste Science fiction,una vero e propria full immersion nella fantascienza e nel surreale che ha coinvolto la nostra città,dallo scorso mercoledì 29 fino,appunto,a oggi;giornata  dedicata ai Vincitori del festival.Un bagno di folla,soprattutto di giovani e studenti provenienti da tutta la regione e anche da piu’ lontano, hanno accolto questa serie di proiezioni che permettevano per qualche ora un vero e proprio distacco dalla realtà.Le giornate culmine di questo evento evento sono state lo scorso sabato 1 novembre,e la giornata di ieri domenica 2 novembre;ad accompagnare la notevole affluenza,al Teatro Miela e alla Sala Tripcovich è stato il tempo primaverile dell’ultimo periodo.Nella giornata di sabato,oltre a una serie di cortometraggi molto carini che si dibattevano fra il reale e il surreale,ho avuto il piacere di assistere a “Ultima chiamata”,un film documentario che riporta lo studio di alcuni scienziati del 1972,riguardo le condizioni ambientali del pianeta.Questo film è stata una vera e propria rivelazione,per quanto mi riguarda,su taluni aspetti generali,sulla natura,che molte volte si tende a ignorare.A fine serata mi sono ritrovato nel mezzo dell’ incessante susseguirsi di azioni di”2o47-sights of  death”,pellicola di produzione Italiana.C’è stato ampio spazio per”il made in Italy”,anche nel pomeriggio di ieri:una serie fantastica di anteprima di produzioni pensati per il web e per la televisone,e in serata c’è stata l’attesa cerimonia di premiazione; infine il film,che è stato un vero e proprio tormentone negli anni ’80,”Ritorno al futuro”.Questa edizione del “Trieste Science Fiction,peraltro ben organizzato dagli studi della Cappella Underground di Trieste,è stata una vero e proprio viaggio in universi sconosciuti che ha divertito il pubblico di giovani e meno giovani.

Andrea F.

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top