sabato , 17 Aprile 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » SU YOUTUBE LE NUOVE FRONTIERE DEL CINEMA: FILMFORUM FESTIVAL 2015

SU YOUTUBE LE NUOVE FRONTIERE DEL CINEMA: FILMFORUM FESTIVAL 2015

image_pdfimage_print

GORIZIA Giunge a conclusione domani, martedì 24 marzo, FilmForum festival 2015: in programma la seconda parte di uno “Speciale youtubers”: Filmforum Festival racconta la nuova frontiera di produzione e programmazione video-cinematografica. Dopo l’incontro di lunedì incentrato sul mezzo video e il canale youtube come luogo di critica e produzione dell’audiovisivo, con gli artisti de I Licaoni Videoproduzioni – ilcollettivo di videomaker livornesi, alfieri della produzione indipendente – e la giovane

Quei due sul server

Quei due sul server

youtuber BarbieXanax, critica cinematografica da 4 milioni di visualizzazioni, si prosegue domani con la seconda tavola rotonda (ore 17, Palazzo del cinema, sala 2 del Kinemax) alla quale interverranno Fraws, star del gruppo “parliamo di videogiochi”, il critico italiano di videogame più seguito della rete, e “Quei due sul server”, Synergo e RedeZ, al secolo Mario Palladino e Nicola Palmieri.

E si presenta domani il settimo numero della rivista Cinergie (da domani anche scaricabile gratuitamente online su www.cinergie.it), con uno speciale dedicato al celebre film “Lo squalo”, uscito nel giugno 1975. A quarant’anni dal primo apparire della pellicola di Steven Spielberg, la rivista di riferimento di FilmForum Festival gli dedica un approfondimento esaustivo e avvincente, dalle 19 al Palazzo del Cinema di Gorizia (sala 2 del Kinemax). Fra gli eventi di spicco per la giornata di domani anche la tavola rotonda in programma nella mattinata a Palazzo della Torre, sull’evoluzione dei sistemi di Conservazione e restauro del Cinema, ospite la studiosa Anne Cartier-Bresson del Centro di ricerca e restauro dell’Ateneo di Parigi, con il responsabile dei laboratori di restauro cinematografico di Gorizia Simone Venturini.

Gli approfondimenti in programma domani concludono la Spring School 2015 che anche quest’anno si è occupata di indagare i rapporti fra cinema e arti visive contemporanee, oltre alla nuova frontiera del post cinema (videogame, animazione, fumetto), la scena dei porn studies e il film heritage, ovvero la preservazione del patrimonio cinematografico. Hanno coordinato gli workshop 2015 diversi esperti: Richard Bégin, Kim Décarie per il post-cinema, Francesco Federici il Cinema e arte visive contemporanee, Hans-Michael Bock e Jan Distelmeyer il “Film Heritage”, Giovanna Maina, Federico Zecca ed Enrico Biasin I porn studies, Sara Martin gli youtubers italiani.

La 22^ edizione di FilmForum Festival, promossa come sempre dall’Università degli Studi di Udine in collaborazione con l’Associazione Culturale Lent, è diretta dal docente e storico del cinema Leonardo Quaresima e coordinata dai ricercatori Sara Martin, Federico Zecca e Andrea Mariani.

 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top