mercoledì , 1 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » GORIZIA, FILMFORUM FESTIVAL PORTA AL KINEMAX IL REGISTA PETER HAMMER E “DUNDY DUST”, FILM CULTO DI HANS SCHEIRL –

GORIZIA, FILMFORUM FESTIVAL PORTA AL KINEMAX IL REGISTA PETER HAMMER E “DUNDY DUST”, FILM CULTO DI HANS SCHEIRL –

image_pdfimage_print

0000000000000000000000000000hammerAncora due eventi di respiro internazionale per FilmForum Festival 2014, in cartellone a Gorizia fino a venerdì 11 aprile: domani, martedì 8 aprile, alle 21 al Kinemax approda la nota videoinstallazione del regista Jan Peter Hammer,The Anarchist Banker, nella quale gli attori John Quincy Long e Tomas Spencer, simulando lo stile di un talk show, ricreano l’intervista a un banchiere all’indomani dello scoppio della grande crisi finanziaria globale, nel 2008. Sin dal titolo il richiamo è a un racconto corto del poeta e scrittore portoghese Fernando Pessoa, e al dialogo scritto da Pessoa in cui il banchiere è a colloquio con la sua segretaria. In questo caso, invece, il banchiere Arthur Ashenking è intervistato dal conduttore Tv Dave Hall. Sarà lo stesso regista a illustrare l’opera a Gorizia, nel corso della serata in cui si proietterà anche Monarchs & Men, il film prodotto nel 2012 dall’artista tedesco: un’indagine dialogica sull’arte nel mondo del capitalismo. Prendendo le mosse da un testo di Maximilian Harden e attingendo da articoli di giornale e interviste di personaggi come Martha Rosler, Tracey Emin, Jennifer Allen e Bill Gates, Jan Peter Hammer offre allo spettatore lo spaccato di un’ipotetica conversazione all’inaugurazione di una mostra, mettendone in evidenza contrasti e contraddizioni. 0000d dundy dust

Altrettanto attesa, a fine serata, la proiezione di un caposaldo del cinema di genere, “Dandy dust”, del regista Scheirl che di sé racconta: «ho vissuto per quarant’anni da donna, adesso posso vivere il resto della mia vita da uomo …». Austriaco, da molto tempo vive tra vienna e Londra, Angela Scheirl da alcuni anni si chiama Hans Scheirl, ed è noto a livello mondiale per “Dandy Dust”, girato nel 1998 e proiettato nei principali festival cinematografici e musei di arte contemporanea del mondo, dal Moma di New York al Centre Pompidou di Parigi, all’Image Forum di Tokio. Il film è un originale mélange di immaginario cyber-punk, estetica camp e tematiche di genere, che lo stesso regista definisce un “transgendered noise/ splatter/horror-comix feature-film”. Il film mescola infatti violenza estrema e comicità surreale per produrre un’acuta riflessione sulla “permeabilità” dei corpi e delle identità sessuali che essi veicolano. 

Ingresso libero, info www.filmforumfestival.it

FilmForum festival è promosso dall’Università di Udinecon la Regione Fvg e la Fondazione Carigo per la direzione artistiica di Leonardo Quaresima e il coordinamento di Sara Martin e Federico Zecca.

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top