giovedì , 2 Dicembre 2021
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » 34° FANTAFESTIVAL MOSTRA INTERNAZIONALE DEL FILM DI FANTASCIENZA E DEL FANTASTICO PIPISTRELLO D’ORO A ‘OLTRE IL GUADO’ DEL FRIULANO LORENZO BIANCHINI

34° FANTAFESTIVAL MOSTRA INTERNAZIONALE DEL FILM DI FANTASCIENZA E DEL FANTASTICO PIPISTRELLO D’ORO A ‘OLTRE IL GUADO’ DEL FRIULANO LORENZO BIANCHINI

image_pdfimage_print

Ambientato nelle zone boschive del Friuli orientale, ai confini con la Slovenia, Oltre il guado di Lorenzo Bianchini si aggiudica il Pipistrello d’oro al Miglior Film Italiano, prestigioso Premio assegnato ogni anno dal Fantafestival di Roma.  Si era presentato in Concorso con le carte in regola, e ha conquistato la Giuria della 34° edizione della Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico “per essere riuscito a comunicare stati di forte tensione emotiva e un progressivo crescendo drammatico, pur avendo a disposizione pochi mezzi, ma molta fantasia e creatività”. Nota di merito al protagonista Marco Marchese, sempre a detta della Giuria.  Il Premio è stato consegnato ieri sera a Roma, nel centralissimo e prestigioso Cinema Barberini, nel corso della Cerimonia di Premiazione che ha salutato questa edizione del Fantafestival.  Un altro successo per il friulano Lorenzo Bianchini , classe 1968, ormai uno dei nomi di punta del cinema horror indipendente italiano. Dopo “Radice quadrata di tre” (interamente girato in friulano), “Custodes Bestiae”, “Film Sporco” e “Occhi”, che hanno ottenuto un ottimo successo di critica sia in ambito nazionale che internazionale, si è misurato questa volta  con novantadue minuti di terrore, in cui il vero protagonista è uno di quei vecchi luoghi composti da una decina di edifici costruiti con pietre e sassi, dai tetti in legno che si incurvano fino a toccarsi, vicoli stretti e lugubri. Un piccolo paese abbandonato che di notte dovrebbe essere silenzioso, invece, come Marco sperimenterà, è un concerto sinistro di porte che cigolano, finestre che sbattono, vento che ulula, ombre che strisciano e lontane urla strazianti.

Luca Monari

About Redazione

Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top