venerdì , 28 Gennaio 2022
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Cinema » L’11 dicembre visita speciale all’ex Amideria Chiozza del Comune di Ruda (UD)
L’11 dicembre visita speciale all’ex Amideria Chiozza del Comune di Ruda (UD)

L’11 dicembre visita speciale all’ex Amideria Chiozza del Comune di Ruda (UD)

image_pdfimage_print

LOC. LA FREDDA, PERTEOLE DI RUDA (UD) – SABATO 11 DICEMBRE ORE 11.00

L’EX AMIDERIA CHIOZZA DEL COMUNE DI RUDA APRE LE PORTE AGLI INSTAGRAMERS DEL FVG
L’ex Amideria Chiozza di Ruda, il complesso industriale di origine ottocentesca, che fu operativo nell’estrazione dell’amido, oggi custodisce vari macchinari di notevole importanza storica.  Sarà questo luogo, sabato 11 dicembre 2021 alle ore 11.00, al centro della visita speciale riservata agli Instagramers del Fvg – gli appassionati di fotografia che raccontano la nostra regione attraverso il potere delle immagini – realizzata nell’ambito del progetto “Cineturismo. Promozione dei luoghi del Cinema in Fvg”.  L’evento vede la preziosa collaborazione del Comune di Ruda e dei soci volontari dell’Associazione Amideria Chiozza. 
Da oggi è possibile iscriversi su Eventbrite al link bit.ly/visita-amideria. Per farlo è richiesto il possesso di un profilo Instagram attivo. Il numero massimo di partecipanti sarà di 30 persone, divise in due gruppi con partenze scaglionate. Per il rispetto delle norme anti Covid in vigore, verrà richiesto all’ingresso il Green Pass rinforzato e la mascherina FFP2.
Il bene è di proprietà del Comune di Ruda che già da anni è al lavoro sul complesso ed è stato capace di attrarre importanti risorse finanziarie destinate al suo restauro. “Un ambizioso progetto di rinascita” le parole del Sindaco Franco Lenarduzzi che intravede nel recupero del complesso dell’ ex Amideria Chiozza una grande opportunità per l’intero territorio. La riqualificazione, infatti, porge uno sguardo d’insieme non solo al restauro degli spazi, ma anche al loro ripensamento funzionale: nel progetto finale, infatti, il complesso accoglierà nuove attività, anche museali, legate alla storia della struttura, con un’attenzione particolare alla divulgazione delle ricerche sull’acqua e allo sviluppo ambientale.
L’evento di sabato 11 dicembre è promosso dalla community regionale degli Instagramers che conta quasi 24.000 follower su Instagram e collabora in qualità di partner del progetto “Cineturismo. Promozione dei luoghi del Cinema in Fvg”. Il progetto, che vede come capofila lo Studio Sandrinelli, è realizzato con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e grazie a numerosi partner tra i quali la FVG Film Commission, La Cineteca del Friuli, Divulgando e quest’anno anche il FAI – Fondo Ambiente Italiano. Tra i suoi obiettivi: la promozione e valorizzazione del territorio della nostra regione, in ottica turistica, attraverso la conoscenza dei luoghi che sono sono stati set cinematografici e inseriti nel portale www.cineturismofvg.com
Tra questi set entra a tutti gli effetti anche l’Amideria Chiozza che ha ospitato due recenti produzioni cinematografiche: “Volevo fare la Rockstar 2″ del regista goriziano Matteo Oleotto e “Robbin Mussolini”, targata Netflix. L’interesse dell’industria del Cinema verso questi luoghi diventa rilevante per salvaguardarne la memoria storica e per la promozione del turismo locale e nazionale.
La visita sarà documentata e promossa sui canali social di Instagramers Fvg e su quelli di FVG Film Locations, per dare visibilità a questi luoghi magici da scoprire o riscoprire con occhi nuovi.
 
foto @Archivio FVG Film Commission

 

 

About dal corrispondente

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top