giovedì , 14 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » HOT » Audiodrammi in Teatro: “E Johnny prese il fucile” a Campi Bisenzio (Fi) 12 febbraio 2015

Audiodrammi in Teatro: “E Johnny prese il fucile” a Campi Bisenzio (Fi) 12 febbraio 2015

image_pdfimage_print

Entri in teatro… Indossi la cuffia… Ti avvolge la storia.

Fonderia Mercury prosegue nel suo percorso sul progetto “audiodrammi a teatro” con l’ultima produzione: “E Johnny prese il fucile”, tratto dall’omonimo romanzo di Dalton Trumbo. Il manifesto antimilitarista contro tutte le guerre.Dal romanzo, vincitore nel 1939 dell’American Book Sellers Award, lo stesso Trumbo trasse l’omonimo film nel 1971, aggiudicandosi il Grand Prix Speciale della Giuria al 24° Festival di Cannes. In occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale Fonderia Mercury trasforma “E Johnny prese il fucile” in un audiodramma che ha debuttato al Festival della Letteratura di Mantova 2014 con l’adattamento e la regia di Sergio Ferrentino. Dalton Trumbo affronta il dramma della Prima Guerra Mondiale attraverso i pensieri di un soldato ferito che si trova, mentalmente vivo, in un corpo immobile. Una mente che non si arrende. Durante la messa in scena dell’audiodramma, il palco del teatro si trasformerà in uno studio radiofonico. Gli attori creano l’immagine acustica; gli ambienti vengono ricostruiti acusticamente, gli effetti realizzati in scena. Il pubblico in sala assiste allo spettacolo dotato di radiocuffie. Gli spettatori avranno l’impressione di essere in uno studio radiofonico durante la registrazione del radiodramma. 

Audiodramma al

Teatro Dante di Campi Bisenzio (FI)

12 febbraio ore 21

E Johnny prese il fucile”

Tratto dal romanzo di Dalton Trumbo

Adattamento e Regia di Sergio Ferrentino

Con Marco Baliani, RobertoRecchia, Deborah Morese

INFO E PRENOTAZIONI: Teatro Dante, piazza Dante 23, Campi Bisenzio (FI) tel. 055 8940864 – teatrodante.it 

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top